Condividi

“Campi di concentramento per no vax”, medico di Palermo smentisce: “Sono stato hackerato”

giovedì 10 Febbraio 2022
ospedale-cervello

Un attacco hacker dietro alla frase contro i no vax postata sul suo profilo Linkedin. E’ quanto sostiene il dirigente medico degli ospedali riuniti Villa Sofia – Cervello di Palermo sulla frase “se ne avessi la possibilità e l’autorità mi prodigherei per creare per i no Vax campi di concentramento” apparsa sulla sua pagina social. In una lettera indirizzata al presidente dell’Ordine dei Medici di Palermo, al direttore sanitario di Villa Sofia-Cervello e ai sindacati il medico scrive: “di tale pubblicazione non ne riconosco la paternità“.

“Tengo a sottolineare che non ne condivido in alcun modo il contenuto – aggiunge – infatti, in forza al giuramento di Ippocrate che ‘illo tempore’ ho prestato, svolgo la mia attività all’interno della struttura ospedaliera da oltre 30 anni a favore di chiunque si presenti per essere curato nella struttura pubblica. Sia esso vaccinato o ‘no-vax'”.

Il medico annuncia querela adesso sperando di poter identificare i responsabili dell’hackeraggio del suo profilo social. “Poiché già in passato, più volte, sono stato oggetto di attacchi informatici – spiega – procederò legalmente nei confronti di coloro i quali saranno identificati come gli autori di tale hackeraggio del mio profilo su Linkedin, e su altre piattaforme”. 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Bar Sicilia a Torre del Faro (ME): “Ecco il Ponte che verrà” CLICCA PER IL VIDEO

Maurizio Scaglione e Giuseppe Bianca con Bar Sicilia sono a Torre del Faro dove, insieme al presidente dell’ordine degli architetti Giuseppe Falzea e un altro tecnico messinese, l’ingegnere Peppe Palamara, illustrano tutto quello che verrà per quanto riguarda la parte tecnica e le premesse logistiche sui luoghi nella vicenda che riguarda il ponte sullo Stretto…

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.