Condividi

Caso Biondo: udienza sull’archiviazione indagini rinviata al 2 ottobre

martedì 21 Luglio 2020

Bisognerà aspettare il mese di ottobre per sapere se le indagini sulla morte di Mario Biondo verranno archiviate o se, invece, proseguiranno. L’udienza sull’istanza di opposizione presentata dalla famiglia alla richiesta di archiviazione avanzata dai magistrati palermitani titolari del fascicolo, è stata rinviata.

“Il Gip – spiega Santina Biondo, la madre del cameraman palermitano ucciso nel 2013 in Spagna – ha disposto il rinvio all’udienza del 2 ottobre 2020, per potere dedicare l’intera udienza alla trattazione del fascicolo con maggiore attenzione gli ulteriori elementi di prova forniti dal nuovo collegio di periti in aggiunta a quelli già nominati”. “Siamo molto sereni e fiduciosi”, ha aggiunto la signora Santina.

Biondo fu trovato privo di vita in circostanze mai chiarite, la sera del 30 maggio 2013 in Spagna, nella casa della moglie Raquel Sanchez Silva. La famiglia rimane fermamente convinta che il ragazzo sia stato ucciso e che in seguito sia stato posto in essere un depistaggio sulla scena del crimine. Da qui l’opposizione all’istanza di archiviazione.

Il Gip ora prende tempo su questo giallo che rimane avvolto da molte ombre e altrettante anomalie rimaste sin qui prive di una risposta giudiziaria. Nel procedimento penale in Corte d’Appello i familiari di Biondo, per dimostrare che si è trattato di un fatto omicidiario, si sono affidati ad un collegio di super-periti guidato dal più noto e stimato esperto in Italia nell’analisi scientifica del crimine: il Generale dei Carabinieri, Luciano Garofano. L’ex Comandante del RIS Carabinieri di Parma è consulente tecnico incaricato dalla famiglia Biondo, insieme ad altri quattro importanti professionisti, che in questi anni hanno avuto un ruolo di rilievo nell’ambito della trattazione dei più complessi casi italiani di cronaca: il dott. Maurizio Saliva (medico legale ed esperto di ricostruzione de crimine), l’ingegnere Luca Scarselli (consulente tecnico), la dottoressa Laura Volpini (docente psicologa all’Università La Sapienza di Roma) e la dottoressa Maria Gaia Pensieri (criminologa e sociologa forense).

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Bar Sicilia a Torre del Faro (ME): “Ecco il Ponte che verrà” CLICCA PER IL VIDEO

Maurizio Scaglione e Giuseppe Bianca con Bar Sicilia sono a Torre del Faro dove, insieme al presidente dell’ordine degli architetti Giuseppe Falzea e un altro tecnico messinese, l’ingegnere Peppe Palamara, illustrano tutto quello che verrà per quanto riguarda la parte tecnica e le premesse logistiche sui luoghi nella vicenda che riguarda il ponte sullo Stretto…

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.