Condividi

Contiguità con la mafia, sequestrati beni per 41 milioni a un imprenditore di Catania

giovedì 11 Gennaio 2018
polizia

Sequestrati beni per 41 milioni di euro, riconducibili a un imprenditore ritenuto contiguo al clan mafioso “Cappello”. Ad eseguire il blitz sono stati all’alba agenti della divisione della Polizia anticrimine della Questura di Catania.

Destinatario del sequestro è Michele Guglielmino, 48 anni. Sono 13 i supermercati a marchio G.M. finiti nel mirino dei magistrati tra il capoluogo etneo e la provincia. Il provvedimento riguarda anche un distributore di carburanti, terreni edificabili, ville, auto, conti correnti e rapporti bancari questi ultimi per un valore di 250.000 euro. Nei confronti di Guglielmino e’ stata chiesta l’applicazione della sorveglianza speciale.

L’operazione fa seguito a un’accurata indagine patrimoniale svolta dal pool specializzato nelle misure di prevenzione.

Negli ultimi mesi era stato sequestrato il compendio aziendale riconducibile all’imprenditore Giuseppe Guglielmino e anche le società di trasporti riconducibili a Mario Strano, che nel 2007 sarebbe transitato dai Santapaola ai Cappello-Bonaccorsi.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, Settecannoli e riqualificazione della Costa Sud: tra speranze, progetti, degrado e impegno civico CLICCA PER IL VIDEO

Nuova tappa del viaggio de ilSicilia.it tra i quartieri di Palermo alla rubrica “La città chiama…”. Questa volta è il turno di Settecannoli, nella seconda circoscrizione, in cui ricade il lungomare della Costa Sud di Palermo. L’intervista a Sergio Oliva.

BarSicilia

Bar Sicilia, Cracolici: “La mafia ha scelto forme diverse per infiltrarsi nei territori”

Nel nome di Falcone, di Borsellino e dei simboli dell’Antimafia che hanno saputo essere esempio e testimonianza, Cracolici riassume l’attività svolta dal suo insediamento alla guida della commissione sino a oggi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.