Condividi

Controlli anti-Covid: neoassunti vigili urbani in azione anche con le bici a Catania | VIDEO

domenica 13 Dicembre 2020

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Ventitrè dei trenta vigili urbani neo assunti con un concorso “lampo” per soli titoli sono donne, quasi tutti laureate o con esperienza di lavoro nelle forze armate. Si mostrano già in servizio operativo per le vie del centro storico di Catania in funzione antiassembramento per limitare i potenziali contagi e di lotta alla sosta selvaggia, alcuni utilizzano le quindici biciclette messe a disposizione dall’amministrazione Comunale per muoversi meglio da un punto all’altro della città e controllare il territorio, con la supervisione dei colleghi  graduati.

A dare il primo simbolico “ordine di servizio” anti Covid, è stato il sindaco Salvo Pogliese in piazza Duomo.

”Sono energie fresche per il nostro Corpo di Polizia Municipale che da trenta anni non assumeva personale nuovo -ha detto il sindaco Salvo Pogliese-. Svolgendo in tempi brevissimi un concorso per soli titoli, abbiamo dimostrato come ci sia chi di meritocrazia ne parla nei convegni e chi invece la meritocrazia la pratica ogni giorno nella pubblica amministrazione. Abbiamo ricevuto complimenti da diverse parti d’Italia per la celerità delle procedure concorsuali svolte tutte con il sistema digitale e con massima trasparenza. Un risultato straordinario che ci consente di sostenere la nostra Polizia Municipale e di dare  un segnale di svolta nella selezione del personale che nei prossimi mesi, compatibilmente alle esigenze finanziarie, contiamo di reclutare a tempo indeterminato”.

“Le nuove vigilesse che girano in bici per Catania – ha aggiunto il primo cittadino – sono una novità assoluta che rappresentano anche il segno del cambiamento di una città che si rialza”.

Il sindaco Pogliese, affiancato dal comandante del Corpo Stefano Sorbino e dagli assessori Alessandro Porto e Sergio Parisi, si è intrattenuto a parlare coi nuovi vigili urbani incoraggiandoli a essere “incisivi con il loro entusiasmo e a eseguire con fermezza le direttive di sicurezza e controllo del  territorio, nell’esclusivo interesse della città di Catania”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
BarSicilia

Bar Sicilia, Elena Pagana: “Parco dell’Etna e riserve, ecco cosa stiamo facendo per l’ambiente” CLICCA PER IL VIDEO

Dalle politiche per la fruizione dei parchi alle attività dell’Arpa fino alla pianificazione, ospite di Bar Sicilia è l’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente Elena Pagana

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.