Condividi

Corleone, strada di Riina intitolata al giudice Terranova

sabato 17 Novembre 2018
Ninetta Bagarella e Salvo Riina [ANSA]
Ninetta Bagarella e Salvo Riina [ANSA]

La strada di Corleone dove sorge la casa dei Riina, via Scorsone, da oggi si chiama via Cesare Terranova: prende così il nome del magistrato ucciso nel ’79 proprio dai boss corleonesi, insieme al suo collaboratore Lenin Mancuso.

L’asilo nido comunale di via Punzonotto, da poco ristrutturato, ora porta il nome di Caterina e Nadia Nencioni, nove anni la prima, neonata l’altra, morte a Firenze il 27 maggio ’93 nella strage di via dei Georgofili.

Le cerimonie d’intitolazione si sono svolte stamane (a un anno esatto dalla morte del capo dei capi) alla presenza, tra gli altri, di alcuni parenti delle vittime e del prefetto di Palermo Antonella De Miro.

La decisione è stata presa dalle tre commissarie che da quasi due anni guidano il Comune sciolto per mafia: Giovanna Termini, Rosanna Mallemi e Maria Cacciola. Il loro mandato si è praticamente concluso: tra otto giorni, il 25 novembre, a Corleone si voterà per le amministrative.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
BarSicilia

Assessore Messina: “Maggio 2023, siciliani alle urne. Province? Legge entro l’anno e voto nel 2024” CLICCA PER IL VIDEO

L’assessore regionale alle Autonomie Locali e alla Funzione Pubblica, Andrea Messina è l’ospite della puntata 226 di Bar Sicilia. Intervistato da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, Messina ha parlato di diversi argomenti tra cui le prossime amministrative siciliane, dei tempi necessari al ripristino delle ex Province, delle difficoltà in cui versano i Comuni e delle…

La Buona Salute

La Buona Salute 62° puntata: Tecnologia Sanitaria

La 62^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’evoluzione tecnologica in ambito sanitario. Enormi vantaggi e miglioramento della vita per un nutrito numero di pazienti siciliani

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.