Condividi

Corleone, strada di Riina intitolata al giudice Terranova

sabato 17 Novembre 2018
Ninetta Bagarella e Salvo Riina [ANSA]
Ninetta Bagarella e Salvo Riina [ANSA]

La strada di Corleone dove sorge la casa dei Riina, via Scorsone, da oggi si chiama via Cesare Terranova: prende così il nome del magistrato ucciso nel ’79 proprio dai boss corleonesi, insieme al suo collaboratore Lenin Mancuso.

L’asilo nido comunale di via Punzonotto, da poco ristrutturato, ora porta il nome di Caterina e Nadia Nencioni, nove anni la prima, neonata l’altra, morte a Firenze il 27 maggio ’93 nella strage di via dei Georgofili.

Le cerimonie d’intitolazione si sono svolte stamane (a un anno esatto dalla morte del capo dei capi) alla presenza, tra gli altri, di alcuni parenti delle vittime e del prefetto di Palermo Antonella De Miro.

La decisione è stata presa dalle tre commissarie che da quasi due anni guidano il Comune sciolto per mafia: Giovanna Termini, Rosanna Mallemi e Maria Cacciola. Il loro mandato si è praticamente concluso: tra otto giorni, il 25 novembre, a Corleone si voterà per le amministrative.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.