Condividi

Coronavirus, come accedere alle misure a sostegno di imprese, lavoratori dipendenti e autonomi | IL VADEMECUM

giovedì 19 Marzo 2020

L’emergenza coronavirus ha messo in ginocchio l’economia del Paese, per questo, come è noto, il governo nazionale ha emanato un decreto, battezzato con il nome di ‘Cura Italia‘, con alcune misure a sostegno delle imprese e dei lavoratori.

Si va dall’estensione della possibilità di applicazione della cassa integrazione ad alcune misure di sostegno al reddito per chi ha subito l’interruzione o la riduzione della propria attività, fino ai provvedimenti destinati a chi deve restare in quarantena perché risultato positivo al tampone del COVID-19.

I trattamenti di integrazione salariale riguardano diverse tipologie di accesso a misure di sostegno al reddito. dalla riduzione dell’orario di lavoro alla sospensione, dal bonus per i baby sitter, dal permesso mensile retribuito per l’assistenza ai disabili alla tutela del periodo di quarantena e della permanenza domiciliare fiduciaria con sorveglianza attiva.

Nel Cura Italia ci sono norme anche per i liberi professionisti titolari di partita iva, purché attiva alla data del 23 febbraio 2020, per i lavoratori titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, sempre a partire dalla stessa data, per gli iscritti alla Gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995, n. 335, non titolari di pensione e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie. A tutte queste categorie è riconosciuta un’indennità pari a 600 euro.

Oltre ai lavoratori, nel decreto Cura Italia sono previste anche le sospensioni di adempimenti di obblighi previdenziali.

A questo link è possibile scarcare il Vademecum del DL CURA ITALIA con tutte le informazioni utili per accedere ai servizi.

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Bar Sicilia a Torre del Faro (ME): “Ecco il Ponte che verrà” CLICCA PER IL VIDEO

Maurizio Scaglione e Giuseppe Bianca con Bar Sicilia sono a Torre del Faro dove, insieme al presidente dell’ordine degli architetti Giuseppe Falzea e un altro tecnico messinese, l’ingegnere Peppe Palamara, illustrano tutto quello che verrà per quanto riguarda la parte tecnica e le premesse logistiche sui luoghi nella vicenda che riguarda il ponte sullo Stretto…

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.