Condividi

Csm: sette candidati a Procuratore capo a Palermo e quattro a Catania

lunedì 14 Febbraio 2022

Sono sette i magistrati che concorrono per la nomina a Procuratore di Palermo dopo il trasferimento dell’ex capo Francesco Lo Voi a Roma. I termini per la presentazione delle domande sono scaduti ieri.

A contendersi la guida dell’ufficio inquirente del capoluogo siciliano saranno Maurizio de Lucia, attuale procuratore di Messina, per anni pm alla dda di Palermo e poi alla Direzione Nazionale Antimafia, il procuratore generale di Firenze Marcello Viola, ex procuratore di Trapani, Marzia Sabella e Paolo Guido, attualmente procuratori aggiunti a Palermo, Fernando Asaro, procuratore di Gela, Franca Imbergamo, pm alla Direzione Nazionale Antimafia, e Francesco Puleio procuratore aggiunto a Catania

. Il Csm dovrebbe decidere prima della scadenza degli attuali componenti fissata per settembre. Nei prossimi mesi il Consiglio dovrebbe nominare prima il procuratore di Milano, per domani sono fissate le audizioni dei concorrenti, poi quello di Palermo e infine il procuratore nazionale antimafia, posto che rimarrà vacante dopo il pensionamento di Federico Cafiero De Raho.

Invece sono quattro i magistrati che hanno presentato domanda al Csm per il posto di Procuratore generale di Catania, incarico che Roberto Saieva lascerà a giugno per raggiunti limiti d’età. Sono l’attuale procuratore capo del capoluogo etneo, Carmelo Zuccaro, il procuratore aggiunto Ignazio Fonzo, e gli Avvocati generali di Catania, Carlo Caponcello, e di Catanzaro, Beniamino Calabrese.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.