Condividi

Droga: controlli mirati nelle scuole con cani poliziotti nel Nisseno CLICCA PER IL VIDEO

mercoledì 17 Novembre 2021

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

La Polizia di Stato – Squadra Mobile – ha dato avvio, anche per l’anno scolastico in corso, a dei controlli mirati nelle scuole della provincia di Caltanissetta.

Grazie alla piena sinergia del Dirigente scolastico, del corpo docenti e degli stessi alunni, la Squadra Mobile ha effettuato un controllo presso un istituto scolastico di Caltanissetta. Le attività si sono svolte con la piena collaborazione dei ragazzi che hanno permesso di effettuare una verifica rapida ed efficace, così da non interrompere le lezioni per molto tempo.

I cani poliziotto, giunti appositamente da Catania per procedere al controllo, hanno ispezionato le classi, i bagni e le zone frequentate dai ragazzi durante le pause e prima dell’ingresso. Il controllo ha permesso di non rinvenire alcuna sostanza stupefacente e questo elemento non può che far piacere, sono esempi virtuosi per la città di Caltanissetta.

La Polizia di Stato continuerà l’attività di prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti, effettuando mirati controlli presso le scuole della provincia nissena.

E’ fondamentale instaurare un rapporto di fiducia con i giovani; gli studenti devono poter partecipare alla sicurezza mediante segnalazioni alla Polizia di Stato, così da mantenere le scuole come luoghi sicuri. La piena sinergia tra il mondo della scuola e la Polizia di Stato ha permesso di ottenere importanti risultati a favore dei giovani che rappresentano il futuro”.

La Polizia di Stato invita i ragazzi a scaricare YouPol, l’App della Polizia di Stato, che consente di segnalare, anche in via anonima, se si è testimoni o si è venuto a conoscenza di episodi di bullismo o spaccio di stupefacenti. L’applicativo è facilmente “scaricabile” su tutti gli smartphone e tablet accedendo alle piattaforme di Apple Store, per i sistemi operativi IOS, e Play Store, per i sistemi operativi Android. Grazie a “YouPol” è possibile inviare immagini o segnalazioni scritte direttamente alla sala operativa della Questura, anche se il segnalante si trova in una provincia diversa. Si tratta di un nuovo canale di acquisizione delle criticità concernenti episodi di bullismo e/o di spaccio di sostanze stupefacenti, che si affianca a quello storico del 113 telefonico.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, Settecannoli e riqualificazione della Costa Sud: tra speranze, progetti, degrado e impegno civico CLICCA PER IL VIDEO

Nuova tappa del viaggio de ilSicilia.it tra i quartieri di Palermo alla rubrica “La città chiama…”. Questa volta è il turno di Settecannoli, nella seconda circoscrizione, in cui ricade il lungomare della Costa Sud di Palermo. L’intervista a Sergio Oliva.

BarSicilia

Bar Sicilia, Cracolici: “La mafia ha scelto forme diverse per infiltrarsi nei territori”

Nel nome di Falcone, di Borsellino e dei simboli dell’Antimafia che hanno saputo essere esempio e testimonianza, Cracolici riassume l’attività svolta dal suo insediamento alla guida della commissione sino a oggi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.