Condividi

E’ morto l’ex patron del Palermo calcio Maurizio Zamparini

martedì 1 Febbraio 2022

Maurizio Zamparini, ex presidente di Venezia e Palermo, è scomparso all’età di 80 anni. L’imprenditore friulano si è spento nella nottata nella clinica di Cotignola, in provincia di Ravenna, dove era ricoverato da qualche giorno.

Zamparini già alla vigilia di Natale era stato ricoverato ed operato d’urgenza all’addome per una peritonite all’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine dove era anche stato per alcuni giorni in terapia intensiva in seguito all’intervento chirurgico per la gravità del quadro clinico. Dopo alcuni giorni Zamparini si era ripreso al punto da permettere il ritorno a casa anche se il quadro complessivo della sua salute non era dei migliori.

Zamparini, a ottobre, aveva subito il duro colpo della morte del figlio più piccolo, Armando, scomparso a Londra a 23 anni per un’ischemia e avuto dalla seconda moglie Laura Giordani. Lascia altri quattro figli Silvana, Greta, Andrea e Diego avuti dalla prima moglie.

IL CORDOGLIO DEL SINDACO ORLANDO

Con Maurizio Zamparini se ne va un protagonista della storia della città di Palermo e dello sport italiano. La sua passione e dedizione per il Palermo Calcio hanno contraddistinto una stagione ricca di indimenticabili trionfi e colma di entusiasmo tra i tanti palermitani che grazie a lui hanno riscoperto l’amore per i colori rosanero in uno spirito di condivisione che ha saputo unire la città. In questo momento di dolore esprimo la mia vicinanza ai familiari a cui rivolgo le mie più sentite condoglianze“.

IL CORDOGLIO DEL PRESIDENTE DEL PALERMO DARIO MIRRI 

Una grave perdita che chi ama i nostri colori potrà solo lenire con il ricordo imperituro di momenti indelebili e degli anni meravigliosi che ha fatto vivere a ogni tifoso. Dalla storica promozione in Serie A alla finale della Coppa Italia. Zamparini per sempre con noi“. Così l’attuale presidente del Palermo Calcio, Dario Mirri, ha espresso il proprio cordoglio per la morte dell’ex patron del club rosanero, Maurizio Zamparini. Al messaggio di Mirri si unisce, con una nota del club di viale del Fante, anche l’ad Rinaldo Sagramola “e tutta la famiglia del Palermo Fc“, che esprimono “dolore per la scomparsa di Maurizio Zamparini, il presidente più vincente della storia rosanero, per sempre nel cuore di ogni tifoso“.

IL COMMENTO DI ALBERTO SAMONA’

Con vivo cordoglio apprendo della scomparsa di Maurizio Zamparini, ex patron del Palermo, che, sotto la sua guida conquistò la storica promozione in Serie A, da cui i rosanero erano assenti da oltre trent’anni, e la finale di Coppa Italia. A lui si lega una stagione entusiasmante che portò a Palermo giocatori che si sono successivamente imposti in campo nazionale e internazionale. Ricordo quegli anni come permeati da un entusiasmo febbrile, di tutta una città che si ritrovava comunità grazie allo “sport nazionale”, grazie a un sogno che finalmente era diventato realtà“.
Se, come scrisse George Bernard Shaw, “il calcio è l’arte di comprimere la storia universale in 90 minuti”, Zamparini se ne va, sicuramente, come chi è riuscito in questa appassionante impresa. Ciao Presidente. Per sempre nel cuore!“.

LA DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE NELLO MUSUMECI

Sono rattristato dalla scomparsa di Maurizio Zamparini, il cui nome sarà per sempre legato alla Palermo dei successi e dei primati. Con lui, non solo la squadra rosanero ma la Città tutta e i suoi tifosi, hanno gioito e sognato. Da friulano è diventato siciliano nell’animo e, anche come tale, oggi lo ricordiamo. Alla famiglia, provata recentemente dal più terribile dei lutti, la mia vicinanza e le condoglianze dell’intero governo regionale“.

IL COMMENTO DI GIANFRANCO MICCICHE’

Esprimo le condoglianze da parte mia e dell’Assemblea regionale siciliana ai familiari dell’ex presidente del Palermo, Maurizio Zamparini. Con lui se ne va un protagonista delle pagine più entusiasmanti della storia del calcio rosanero“.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.