Condividi

Economia, CONFAPI: Ugo Piazza nuovo vice-presidente vicario

lunedì 16 Dicembre 2019
Ugo Piazza
Ugo Piazza

La Confederazione Nazionale della Piccola e Media Industria (CONFAPI), nel proseguimento dell’esponenziale crescita associativa che sta avendo in Sicilia negli ultimi mesi, ha riconosciuto la necessità di integrare la presenza nel direttivo regionale con professionalità di comprovata esperienza manageriale e di affidare anche quattro mandati esplorativi di presidenza di filiera su tutto il territorio regionale.

Miriam Pace
Miriam Pace

Fra le ultime nomine, vi è quella di Ugo Piazza a vice-presidente vicario e l’ingresso, proprio nel direttivo della CONFAPI, di Miriam Pace:  “La nomina del palermitano Ugo Piazza, noto professionista nel campo della comunicazione e nel marketing strategico quale Vice Presidente, al quale ho voluto designare espressamente e unicamente le funzioni vicarie, nell’interesse della Confederazione e di tutte le imprese associate, insieme al prestigioso ingresso nel direttivo di Miriam Pace, giovane imprenditrice di eccelse capacità manageriali, Direttore Generale di Plastica Alfa, azienda leader nel settore nella provincia di Catania, nonché dei nuovi presidenti di filiera, conferma come Confapi Sicilia stia continuando il proprio percorso di crescita nel portare avanti in Sicilia lambizioso progetto per una rinnovata idea di associazionismo datoriale“,  ha dichiarato il presidente Confapi Sicilia, Dhebora Mirabelli.

Il neo Vice Presidente Ugo Piazza, ha espresso soddisfazione per la sua nomina: “Assumo tale lusinghiero ruolo con grande responsabilità ringraziando tutto il Direttivo e il Presidente Dhebora Mirabelli per la fiducia accordatami, in continuità nell’incessante lavoro di rappresentanza dei nostri associati, e verso una precisa azione a sostegno della modernizzazione e della crescita del tessuto imprenditoriale isolano, creando le condizioni affinché i nostri imprenditori, o aspiranti tali, possano pensare di svolgere al meglio la propria attività in Sicilia e non altrove. Oggi aderire a Confapi vuol dire entrare in una rete virtuosa capace di fornire tutti gli strumenti necessari a sostenere la crescita e l’internazionalizzazione del proprio sistema produttivo“.

A conferma del crescente sviluppo dell’Associazione sull’intero territorio regionale, Confapi Sicilia chiude l’anno conferendo anche quattro mandati esplorativi di filiera.

Gli incarichi sono stati conferiti al palermitano Salvo Ferranti del Centro Ortopedico Ferranti, che si è imposto quest’anno tra le 10 migliori aziende Siciliane per livelli di crescita secondo la classifica del sole 24ore, per la filiera Sanità; ad Emanuele Garrasi di Agriplast di Vittoria, azienda leader del settore con circa 85 milioni di fatturato registrato nel 2018, per la filiera Chimica; a Sebastiano Migliore, Amministratore Delegato di Mecogest di Gela per la filiera Rifiuti e Ambiente e, infine, a Gianstefano Passalacqua della “Passalacqua Trasporti”, azienda storica dal 1977 e leader nel settore, per la filiera corrispondente.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, differenziata: il futuro di Rap tra porta a porta e raccolta di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Traghettare Palermo verso il futuro attraverso una nuova visione della raccolta differenziata dei rifiuti. È l’obiettivo di Rap, l’azienda partecipata del Comune, rappresentata dall’amministratore unico, l’ingegnere Girolamo Caruso

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.