Condividi

Elezioni Messina: Miccichè chiede a Barrile di “scansarsi” ma l’ex Fi dice no

venerdì 27 Aprile 2018

 

Ha detto addio nei giorni scorsi a Forza Italia, ha sbattuto la porta in faccia ai vertici locali e regionali del partito azzurro e adesso non ha nessuna intenzione di rinunciare alla candidatura a sindaco Emilia Barrile. Il presidente del Consiglio comunale di Messina ha rimandato al mittente la “proposta” del presidente dell’Assemblea Regionale, Gianfranco Miccichè, che la invita a fare un passo indietro e a sostenere la corsa di Dino Bramanti, candidato di Fi e del centrodestra.

“Le ambizioni dei singoli sono in contrapposizione con le scelte della coalizione e senza simboli di partito non si va da nessuna parte”, ha detto Miccichè invitando la Barrile, in sostanza e senza troppi giri di parole, a “scansarsi” e a dare appoggio, invece, alla coalizione guidata da Bramanti. “No grazie”, è stata la secca ed eloquente replica immediata della leader della listaLeAli per Messina”, che vuole andare fino in fondo e giocarsi le sue chance in una partita elettorale che la vedrà in campo come unica pretendente “rosa” in un panorama di candidati a sindaco caratterizzato dalle nomination di uomini.

“Non ho nessuna intenzione di farmi da parte e ritirarmi. Miccichè parla di ambizioni dei singoli a prescindere dalle decisioni della coalizione e mi viene da sorridere. Sei persone, tra deputati ed ex deputati, chiuse in una sala d’albergo non rappresentano un vertice di partito. È stato reiterato l’atteggiamento di mancato ascolto del territorio”. Parole, quelle della Barrile, che rendono l’idea sulla volontà della candidata di andare avanti per la propria strada. Ed è una prospettiva che suscita qualche preoccupazione nel centrodestra perché anche se negli ambienti di Forza Italia e dei gruppi alleati, la lista della Barrile non viene vista come un rivale in grado di arrivare al (probabile) ballottaggio, è altrettanto vero che la Barrile rischia eccome di togliere consensi nella stessa area politica di centrodestra in cui andrà a pescare Bramanti. Un tarlo in vista del primo turno e iniziando anche ad immaginare le alchimie politiche in vista del secondo turno in programma il 24 giugno.

La Barrile ha anche ricordato a Miccichè che “le elezioni di Accorinti e Orlando sono avvenute in virtù del forte dissenso espresso dagli italiani verso il partitismo tradizionale alle ultime tornate elettorali”. La candidata a sindaco ha, infine, aggiunto che non vuole “alcun posto al sole come regalo per una rinuncia”. “Ho una città a cui rendere conto, ne andrebbe della mia dignità e della mia lealtà. E non si barattano certo con promesse di ruoli e incarichi”. Messaggio forte e chiaro che mette una “pietra tombale” su qualsiasi cambio in corsa dello scenario e spegne sul nascere il tentativo del massimo esponente siciliano di Forza Italia di stoppare la corsa della Barrile e convincerla a desistere.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
BarSicilia

Assessore Messina: “Maggio 2023, siciliani alle urne. Province? Legge entro l’anno e voto nel 2024” CLICCA PER IL VIDEO

L’assessore regionale alle Autonomie Locali e alla Funzione Pubblica, Andrea Messina è l’ospite della puntata 226 di Bar Sicilia. Intervistato da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, Messina ha parlato di diversi argomenti tra cui le prossime amministrative siciliane, dei tempi necessari al ripristino delle ex Province, delle difficoltà in cui versano i Comuni e delle…

La Buona Salute

La Buona Salute 62° puntata: Tecnologia Sanitaria

La 62^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’evoluzione tecnologica in ambito sanitario. Enormi vantaggi e miglioramento della vita per un nutrito numero di pazienti siciliani

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.