Condividi
L'avviso Ingv

Etna, osservata una colata all’interno dei crateri Voragine e Bocca Nuova

domenica 30 Giugno 2024
Etna - cratere Voragine

L’emissione di una colata lavica intracraterica che dal cratere Voragine fluisce all’interno del cratere Bocca Nuova, e in particolare all’interno del cratere a pozzo Bocca nuova 2 è stata osservata sull’Etna, da ieri, da esperti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia Osservatorio etneo di Catania.

Contestualmente, prosegue la debole attività stromboliana al cratere Voragine, iniziata tra il 13 e il 14 giugno scorsi, che causa il lancio di materiale piroclastico all’interno della depressione craterica. L’ampiezza media del tremore vulcanico, dopo un graduale incremento osservato a partire dal pomeriggio del 23 giugno, si attesta su valori medio-alti. Il centroide della sorgente è localizzato nell’area del Cratere di Sud Est a una altezza di 2.5 chilometri sopra il livello del mare.

L’attività infrasonica è bassa e le sorgenti degli eventi sono essenzialmente localizzate al Cratere di Sud Est. Per quanto riguarda le deformazioni del suolo non si registrano variazioni significative alle reti di monitoraggio.

L’attuale attività sull’Etna, che ha fatto emettere un Vona (Volcano Observatory Notices for Aviation) ‘arancione’, non impatta sull’operatività dell’aeroporto internazionale di Catania.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, i beni culturali fonte di reddito per l’Isola. Malfitana: “Sviluppare opportunità di lavoro per i nostri giovani” CLICCA PER IL VIDEO

E’ importante creare una sana sinergia tra il pubblico e il privato per mettere a frutto tutte le potenzialità dei nostri beni culturali

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.