Condividi

“Ferrovie investono al Nord e in Spagna. Presa in giro ai siciliani”

martedì 11 Agosto 2020
Papatheu

“Mentre in Sicilia si viaggia ancora sulle carrozze ottocentesche dei treni di “C’era una volta il West”, Trenitalia stanzia 2,5 mld per la linea Verona-Padova e 800 mln per 23 ‘Frecciarossa 1000’ in Spagna. La parola d’ordine di Rfi e del Governo Conte è alta velocità ovunque tranne che al Sud”. Lo afferma la parlamentare siciliana di Forza Italia, Urania Papatheu.

“Si mobilitano colossi delle infrastrutture e si fanno consorzi tra Rfi e WeBuild e Hitachi nell’ambito di un “Progetto Italia” che in realtà appare come un “Progetto Nord Italia” e addirittura si afferma che “dopo essere stati costruiti in Italia, i Frecciarossa saranno trasferiti in Spagna dal 2022”.

“In Sicilia – dichiara la sen. Papatheu – si perde una giornata intera per spostarsi da Messina a Palermo, il mancato rispetto degli orari è normalità, non esistono sale d’attesa alla stazione (come a Messina) e i bar restano chiusi. Il Ponte non si fa e i genialoidi di questo governo ora tirano fuori l’idea fantasy di un tunnel sottomarino. La presa in giro ai siciliani e ai meridionali continua senza limiti e senza vergogna, ma qualcuno ha fatto male i conti: non siamo più disposti a subire queste mortificazioni. Chiederò l’istituzione di un Osservatorio sui ritardi perché non è più tollerabile tutto ciò e chi sbaglia deve pagare”.

“Il Governo Conte – conclude la parlamentare – chiede le tasse ai meridionali, e non le ha nemmeno sospese in tempi di Covid, pretende senza dare nessuna opportunità sviluppo al Mezzogiorno: le sinistre ci ricordano che da Napoli in giù per loro non è più Italia, ne prendiamo atto ma soprattutto spero che tutti i cittadini del Sud se ne ricorderanno alle prossime elezioni”.

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Cateno De Luca si racconta a Donna Sarina: “Sono andato nell’aldilà e sono tornato” CLICCA PER IL VIDEO

Ospite della prima puntata del format web de ilsicilia.it “Donna Sarina” è Cateno De Luca, ex sindaco di Messina e leader dell’opposizione

BarSicilia

Bar Sicilia, Pagana e le sfide del suo assessorato. “Chiarezza su CTS, parchi, balneari e Arpa. FdI? In atto confronto costruttivo” CLICCA PER IL VIDEO

Elena Pagana, assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, è l’ospite della puntata numero 225 di Bar Sicilia. Intervistata da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, Pagana ha parlato della Cts, del futuro dei Parchi siciliani, di Arpa, balneari e, in quanto dirigente di Fratelli d’Italia, ha fatto il punto sullo stato di salute del partito guidato…

La Buona Salute

La Buona Salute 61° puntata: Cancer Center

La 61^ puntata de La Buona Salute è dedicata al Cancer Center presso l’ARNAS Garibaldi di Catania, con nuovi spazi e tecnologia all’avanguardia per migliorare le prestazioni per i pazienti oncologici

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.