Condividi

Festival SorsiCorti: la dodicesima edizione alla scoperta del cinema che non si vede

martedì 15 Maggio 2018
sorsicorti

La nuova edizione, la dodicesima, di SorsiCorti, festival internazionale di cortometraggi, avrà come filo conduttore “Il cinema che non si vede“.

Dal 20 al 26 maggio verranno coinvolti diversi luoghi della città: da Villa Filippina al cinema Rouge et Noir fino a I Candelai dove si svolgerà la festa di chiusura insieme a quella di apertura del Sicilia Queer Filmfest.

Una settimana di proiezioni, incontri e degustazioni di buon vino e birra artigianale, offerto dalle cantine Planeta e dall’azienda Birra Palermo, che coinvolgerà cinefili appassionati, neofiti e, come da  tradizione, anche i bambini.

sorsicorti

Organizzato dal Piccolo Teatro Patafisico, SorsiCorti, parte del palinsesto di eventi dedicati a Palermo Capitale Italiana della Cultura, coniuga la convivialità del buon vino all’interesse per l’arte del cortometraggio.

Nato dalla passione per il cinema, esplora sentieri innovativi e sperimentali del cinema breve in stretta assonanza al vino, prodotto di eccellenza del territorio siciliano; bevanda preferita dagli dèi, da sempre simbolo di unione, accompagna il festival dalla sua nascita. Ogni proiezione infatti sarà anticipata da una degustazione.

Si comincerà il 20 maggio, ore 17.30, a Villa Filippina (piazza San Francesco di Paola 18) dove sarà proiettato il film di animazione “Toy Story”; la pellicola di John Lasseter, definita dal New York Times come uno tra i 1000 film più belli della storia del cinema, vuole essere un omaggio a Fabrizio Frizzi, allora doppiatore del pupazzo sceriffo Woody.

Si entrerà nel clou di SorsiCorti lunedì 21 con “Spazio Venezia”: al cinema Rouge et Noir, dalle 21, la serata sarà dedicata ai film proiettati al festival della laguna e che non sono mai stati trasmessi nei cinema palermitani.

Tra questi: “I ricordi del fiume”, il film dei fratelli Massimiliano e Gianluca De Serio che racconta di una delle più grandi baraccopoli d’Europa in cui vivevano oltre mille persone di diverse nazionalità sugli argini del fiume Stura a Tornino. Il film sarà presentato dai registi torinesi che rimarranno in sala anche alla fine del film per incontrare il pubblico. Prima verrà proiettato in anteprima il cortometraggio “Massimino” del regista palermitano Piero Li Donni, anche lui presente in sala.

sorsicorti

Cortometraggi d’alta qualità” è la parola chiave del festival che il 22, 23 e 24 maggio, a Villa Filippina, ospiterà in anteprima i 29 cortometraggi di altissimo profilo provenienti da tutto il mondo.

Da Iran e Argentina a Olanda e Russia, passando per Francia, Stati Uniti ed anche Italia, per una gara a colpi di produzioni d’autore che saranno esaminate da una giuria tecnica composta da Massimiliano e Gianluca De Serio, PierFrancesco Li Donni e Javi Navarro, regista spagnolo già vincitore della scorsa edizione del festival. A vincere saranno soltanto tre corti, premiati rispettivamente nelle categorie “miglior cortometraggio”, “miglior regia” e “miglior corto sperimentale”.

Sabato 26 maggio, infine, al locale I Candelai (al civico 65 dell’omonima via), si svolgerà la cerimonia di proclamazione dei corti in concorso.

L’evento di chiusura di SorsiCorti, coinciderà con la festa d’inaugurazione del Sicilia Queer Filmfest.

Il ticket d’ingresso a Villa Filippina è di 5 euro per ciascuna giornata, al cinema Rouge et Noir di 6 euro mentre alla festa conclusiva di 3 euro, comprensivo di degustazione.

L’evento è accessibile anche ai turisti stranieri con corti in versione originale e sottotitoli in inglese.

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Francesco Zavatteri: “Giovani fuorviati dal crack, crea una barriera insormontabile” CLICCA PER IL VIDEO

L’intervista de ilSicilia.it a Franco Zavatteri, padre di Giulio, giovane artista palermitano, ucciso da un’overdose di crack all’età di 19 anni il 15 settembre 2022. Il ricordo del figlio, l’impegno quotidiano per sensibilizzare sul tema delle droghe nelle scuole, l’importanza di strutture sul territorio come la “Casa di Giulio” e il centro di pronta accoglienza…

BarSicilia

Bar Sicilia, Razza pronto a correre per un seggio a Strasburgo: “L’Europa entra sempre più nella vita dei siciliani” CLICCA PER IL VIDEO

Prima di affrontare la campagna elettorale che separa i siciliani dal voto del prossimo 8 e 9 giugno, Razza fissa la sua marcia d’avvicinamento all’obiettivo delineando concetti e misurando il feedback con i propri elettori

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.