Condividi

Ficarazzi, percepiva il reddito di cittadinanza ma aveva un centro estetico abusivo: denunciata

sabato 16 Ottobre 2021
reddito di cittadinanza

Un centro estetico abusivo, la cui titolare percepiva anche il reddito di cittadinanza, è stato scoperto a Ficarazzi, nel Palermitano, dalla Guardia di finanza. L’attività era stata avviata in un’abitazione privata.

I militari della Compagnia di Bagheria hanno accertato che la donna pubblicizzava sui social network il centro estetico che, all’atto dell’accesso, è risultato provvisto di lettini, lampade speciali, attrezzature per la manicure o per la ceretta, prodotti di bellezza esposti per la vendita e persino alcuni certificati attestanti la frequentazione di corsi da estetista affissi alle pareti.  Dai successivi controlli in sinergia con l’Inps la donna è risultata anche illecitamente beneficiaria del reddito di cittadinanza per un ammontare pari a 12.067,50 euro.

L’estetista abusiva è stata denunciata anche per l’indebita percezione del beneficio e sono state immediatamente avviate le operazioni di irrogazione delle sanzioni amministrative di revoca o decadenza da parte dell’Inps, a cui spetta il recupero dell’importo indebitamente percepito. Inoltre, sono stati intrapresi i controlli finalizzati a constatare le violazioni di natura tributaria commessi per l’omessa dichiarazione dei redditi da lavoro autonomo che, per i soli anni 2020 e 2021, ammontano a oltre 18.000 euro.

Le Fiamme gialle hanno provveduto alla segnalazione dell’attività abusiva al Comune di Ficarazzi per le violazioni della normativa che prevedono l’irrogazione di una sanzione che va da un minimo di 250 a un massimo di 5.000 euro.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, parla il Prefetto Cucinotta: “Tuteleremo fondi Pnrr da infiltrazioni mafiose. E’ un problema nostro” CLICCA PER IL VIDEO

Il Prefetto di Palermo Maria Teresa Cucinotta intervistata a margine dell’iniziativa “Giornata della Trasparenza”, organizzata dall’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale, ha fatto il punto sugli strumenti a disposizione della Giustizia per evitare il rischio di infiltrazioni mafiose sui fondi Pnrr e sulle grandi opere pubbliche

BarSicilia

A Bar Sicilia l’assessore regionale Scarpinato: “Ecco il nostro Turismo 4.0” CLICCA PER IL VIDEO

E’ Francesco Scarpinato, l’ospite della puntata numero 217 di Bar Sicilia. L’assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo ha parlato del futuro della Sicilia e dei progetti legati al settore che è considerato il volano dell’economia dell’Isola. A intervistarlo, come sempre, il direttore Marianna Grillo e l’editore Maurizio Scaglione. Scarpinato raccoglie un’eredità importante lasciata dall’ex…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.