Condividi

Forza D’Agrò: in 6 finiscono in manette per danneggiamenti, estorsione e spaccio

giovedì 30 Giugno 2022
arresto-carabinieri
foto d'archivio

I carabinieri hanno arrestato 6 persone (4 ai domiciliari e due in carcere), su ordine del gip, accusate a vario titolo di danneggiamento seguito da incendio, atti persecutori, tentata estorsione, spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’indagine è stata avviata dai carabinieri di Taormina dopo l’incendio dell’autovettura del comandante della stazione carabinieri di Forza d’Agrò, la notte del 31 marzo 2021. Le indagini – dicono i carabinieri – hanno permesso di stabilire che l’azione delittuosa era stata condotta da tre pregiudicati che in passato erano stati arrestati dai militari della stazione di Forza D’Agrò, dopo un’indagine risalente al 2012 relativa, tra l’altro, ad alcuni episodi di danneggiamento con incendio di diverse auto.

Gli investigatori hanno scoperto che gli indagati a Forza D’Agrò, nel dicembre 2020, incendiarono l’autovettura di un architetto in servizio all’Ufficio tecnico del Comune, che tentarono un’estorsione ai danni del titolare di un ristorante nell’ottobre 2021, che spacciavano e avrebbero attuato minacce, molestie ed intimidazioni tra il 2020 e 2021, nei confronti dell’allora responsabile dell’Ufficio tecnico del Comune e dei suoi familiari “per condizionarne l’esercizio delle sue funzioni dopo il mancato rilascio di una concessione edilizia a favore degli indagati”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.