Condividi

G7 Taormina, Boschi: “Pari Opportunità è una sfida per tutti” [VIDEO]

mercoledì 15 Novembre 2017

“Questa Ministeriale è un pezzo di storia perché si tratta del primo G7 di sempre dedicato alle Pari Opportunità, qui a Taormina, ed è una due giorni importante che raccoglie anche il mandato dei leader che a maggio hanno voluto dedicare una grande attenzione allora al tema dei diritti delle donne anche nei loro impegni del vertice”. Lo ha dichiarato Maria Elena Boschi in apertura del G7 Taormina delle Pari Opportunità, evento conclusivo dell’anno di presidenza italiana del vertice.

Boschi a Taormina, pari opportunitàE’ iniziato oggi a mezzogiorno, all’insegna di una giornata soleggiata e con la splendida vista dell’Etna sullo sfondo, l’appuntamento istituzionale presieduto proprio dalla sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio, con delega alle pari opportunità, Boschi, che ha accolto in piazza IX Aprile il commissario europeo per la Giustizia e la parità di genere, Vera JourovaMaryam Monsef, ministra per la condizione femminile (Canada); Marlene Schiappa, Segretaria di stato con delega alla parità tra donne e uomini (Francia); Kathryn C. Kaufman, consigliera del Presidente (Usa); Joanna Roper, inviata speciale per le parità di genere (Gran Bretagna); Katarina Barley, ministra federale per la famiglia, gli anziani, le donne e i giovani (Germania); Yuhei Yamashita, vice ministro parlamentare dell’Ufficio di Gabinetto (Giappone). I ministri e la Sottosegretaria Boschi si sono quindi spostati a Palazzo dei Duchi di Santo Stefano per l’apertura dei lavori con la prima riunione ministeriale.

“Questo – ha dichiarato la Boschi – è un G7 dedicato ed incentrato sulle donne, il diritto alla parità salariale e all’accesso al lavoro ma anche alle leadership in campo economico e politico e domani un’attenzione particolare verrà dedicata alle donne vittime di violenza e di tratta. E’ un segnale a mio avviso molto importante, di attenzione da parte del nostro Paese, aver iniziato l’anno di presidenza italiana con il G7 della Cultura a Firenze e chiuderlo qui con il G7 delle Pari Opportunità a Taormina. Cultura e Pari Opportunità come quinta essenza del messaggio che l’Italia lascia della propria presidenza dei Paesi G7″.

“In nessun paese del mondo – ha aggiunto la Sottosegretaria – è stata ancora raggiunta la parità tra uomini e donne“, ma la Boschi ha evidenziato come negli ultimi tempi l’Italia abbia fatto dei passi in avanti: “Siamo il quarto governo al mondo per presenza delle donne”, ricordando anche la scelta di nominare manager donna al vertice di alcune società pubbliche: “Sappiamo – conclude il ministro – che la strada è ancora lunga ma è questa è una sfida che riguarda tutti. È importante lavorare sull’educazione alla parità di genere e al rispetto verso le donne. La scuola è fondamentale. In molti casi i bambini sono le porte attraverso cui gli adulti, in famiglia, aprono gli occhi su una visione diversa”.

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, Settecannoli e riqualificazione della Costa Sud: tra speranze, progetti, degrado e impegno civico CLICCA PER IL VIDEO

Nuova tappa del viaggio de ilSicilia.it tra i quartieri di Palermo alla rubrica “La città chiama…”. Questa volta è il turno di Settecannoli, nella seconda circoscrizione, in cui ricade il lungomare della Costa Sud di Palermo. L’intervista a Sergio Oliva.

BarSicilia

Bar Sicilia, Cracolici: “La mafia ha scelto forme diverse per infiltrarsi nei territori”

Nel nome di Falcone, di Borsellino e dei simboli dell’Antimafia che hanno saputo essere esempio e testimonianza, Cracolici riassume l’attività svolta dal suo insediamento alla guida della commissione sino a oggi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.