Condividi

Gela. I dipendenti dell’indotto contrari ai licenziamenti bloccano la raffineria Eni

giovedì 22 Febbraio 2018
Eni Gela
Calo nascite in Italia [Ansa centimetri 29.11.2017]

I 120 dipendenti dell’impresa edile “Turco Costruzioni” hanno bloccato i cancelli della raffineria Eni di Gela per protestare contro il licenziamento di 38 loro colleghi dichiarati in esubero.

L’episodio si è verificato ieri sera, i lavoratori hanno potuto contare sulla solidarietà delle altre ditte dell’indotto. I presidi alle vie di accesso hanno finora impedito l’ingresso in fabbrica del personale turnista, sia per il turno di notte che, stamani alle 6, per quello del mattino.

In servizio sono rimasti i dipendenti della raffineria che ieri hanno coperto il turno del pomeriggio e che ieri sera alle 22, non avendo ricevuto il cambio, si sono visti costretti a presidiare gli impianti per motivi di sicurezza.

La zona dello sciopero è controllata da carabinieri e agenti di polizia che hanno informato la prefettura di Caltanissetta, alla quale i sindacati chiedono di convocare una riunione urgente con i rappresentanti della “Turco Costruzioni” e dell’Eni.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Francesco Zavatteri: “Giovani fuorviati dal crack, crea una barriera insormontabile” CLICCA PER IL VIDEO

L’intervista de ilSicilia.it a Franco Zavatteri, padre di Giulio, giovane artista palermitano, ucciso da un’overdose di crack all’età di 19 anni il 15 settembre 2022. Il ricordo del figlio, l’impegno quotidiano per sensibilizzare sul tema delle droghe nelle scuole, l’importanza di strutture sul territorio come la “Casa di Giulio” e il centro di pronta accoglienza…

BarSicilia

Bar Sicilia, Di Sarcina e la rivoluzione dei porti del mare di Sicilia Orientale CLICCA PER IL VIDEO

Dal Prg del porto di Catania ai containers ad Augusta, passando per lo sviluppo di Pozzallo e l’ingresso di Siracusa nell’AP, il presidente Di Sarcina spiega obiettivi e progetti

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.