Condividi

Rimpasto in giunta? Manlio Messina in bilico e spunta il nome di Cannella

mercoledì 26 Giugno 2019
manlio messina
Manlio Messina

Tra il toto-assessori e il rimpasto, che al momento il Presidente Musumeci tiene in stand by, a quanto pare esiste un problema e ha un nome e cognome: Manlio Messina. Il papabile uomo in giunta, voluto fortemente da Giorgia Meloni e dal suo partito Fratelli d’Italia, dovrebbe prendere il posto dell’ex assessore al Turismo della Giunta Musumeci, Sandro Pappalardo.

Il 5 giugno scorso l’esponente di Fratelli d’Italia della Sicilia orientale ha depositato sulla scrivania del Presidente la lettera di dimissioni, a seguito della sua nomina all’Enit, Ente nazionale per il Turismo. Una sostituzione di poltrona facile, a prima vista, in quanto il partito “assegnatario” di quell’assessorato dovrebbe essere sempre Fratelli d’Italia. Nomina, però, che stenta ad arrivare. E anche se il gruppo dirigente palermitano della Meloni sembra mettere la mano sul fuoco sul fatto che a giorni arriverà la nomina di Manlio Messina, in realtà ci sarebbe più che un mugugno da ambienti governativi della Sicilia orientale, ‘anafettivi’, se non apertamente gelidi, nei confronti del catanese Manlio Messina.

Una serie di dubbi, sotto l’Etna, tanto che il nome indicato da Fratelli d’Italia parrebbe non entusiasmare nemmeno il governatore Nello Musumeci. Poca fiducia nei confronti di Messina? Valutazioni personali negative? Domande che potrebbero essere smentite o accolte da governatore, in base al suo modo di muovere la scacchiera dell’assessorato al Turismo.

Nel frattempo, da qualche giorno, nei corridoi del palazzo, come  papabile assessore al posto di Pappalardo prenderebbe quota il nome di Giampiero Cannella, anche lui è di Fratelli d’Italia.

Cannella, giornalista, è stato deputato nazionale di AN e anche assessore e vicesindaco di Palermo con il centrodestra.

Tra i primissimi in Sicilia ad aderire a Fratelli d’Italia, se saltasse l’operazione Messina, il suo nome potrebbe mettere tutti d’accordo: potrebbe essere lui, infatti, l’uomo ben voluto dall’entourage di Musumeci, ma anche da settori del partito della Meloni e in grado di far superare l’impasse di questi giorni.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, scuole, riscaldamenti e pulizia: dai minisindaci le segnalazioni alla II circoscrizione CLICCA PER IL VIDEO

Fotografare lo stato di salute delle scuole elementari della II circoscrizione di Palermo attraverso lo sguardo attento degli stessi alunni. E, allo stesso tempo, avvicinare i più piccoli alla politica, spiegando come funziona la macchina amministrativa.

BarSicilia

Bar Sicilia, Pagana e le sfide del suo assessorato. “Chiarezza su CTS, parchi, balneari e Arpa. FdI? In atto confronto costruttivo” CLICCA PER IL VIDEO

Elena Pagana, assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, è l’ospite della puntata numero 225 di Bar Sicilia. Intervistata da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, Pagana ha parlato della Cts, del futuro dei Parchi siciliani, di Arpa, balneari e, in quanto dirigente di Fratelli d’Italia, ha fatto il punto sullo stato di salute del partito guidato…

La Buona Salute

La Buona Salute 62° puntata: Tecnologia Sanitaria

La 62^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’evoluzione tecnologica in ambito sanitario. Enormi vantaggi e miglioramento della vita per un nutrito numero di pazienti siciliani

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.