Condividi
Un Maniero dai mille volti

Il Castello di Taormina: una rivelazione continua

lunedì 1 Luglio 2024
Castello di Taormina

Il Castello di Taormina, che stiamo “indagando” in quanto è una scoperta continua, non finisce di stupire. Conserva, infatti, una importante testimonianza del periodo arabo-normanno negli Archi Ogivali o a sesto acuto. Lungo una parete del Castello se ne possono contare 5, i primi tre chiusi e gli ultimi due aperti, che creano un piccolo portico accanto a un vano con soffitto a cupola. Gli archi, che furono ripresi in Sicilia durante il dominio normanno e svevo, conferiscono al castrum slancio e verticalità. Si caratterizzano per essere composti da due che, intersecandosi, oltre a contribuire alla stabilità del maniero, creando un punto acuto in cima, ne fanno esempio di  eleganza architettonica. Questi elementi testimoniano la mescolanza di stili e tecniche di costruzione che, tipiche dei popoli che hanno dominato la Sicilia nel corso dei secoli, sono diventati parte integrata e integrante del Castello di Taormina. La presenza di questi archi ci ricorda le tante influenze storiche che fanno della nostra isola una felice Koinè culturale.

 

Visitate il Castello di Taormina perché, riaperto dopo trent’anni grazie alla Società Centomedie & Lode, di cui è presidente l’imprenditore, editore e giornalista, Maurizio Scaglione, è diventato attrazione da visitare per chi va nella magnifica “Perla dello Ionio”, essendo una assoluta novità dell’estate 2024. Vi ammalierà perché è rivelazione di bellezza, cuore di misteri da svelare, di leggende da raccontare e di una lunga storia da condividere.
Visita il Castello di Taormina, Acquista il biglietto online e Salta la fila: https://www.castelloditaormina.it/biglietto-online/
Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, i beni culturali fonte di reddito per l’Isola. Malfitana: “Sviluppare opportunità di lavoro per i nostri giovani” CLICCA PER IL VIDEO

E’ importante creare una sana sinergia tra il pubblico e il privato per mettere a frutto tutte le potenzialità dei nostri beni culturali

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.