Condividi

Il mare negato e le promesse da marinaio. Scattano ancora i divieti di balneazione nella Costa Sud di Palermo

sabato 24 Marzo 2018
costa-sud-ruspa-frame-video
Costa Sud, una ruspa davanti gli scarichi fognari

«Stiamo mettendo in sicurezza il mare di via Messina Marine: entro dicembre – dichiarava a maggio 2017 il sindaco Leoluca Orlando a ilSicilia.it – avremo completamente balneabile la Costa Sud, ben 7 km di costa per il quale abbiamo approvato il Pudm (Piano di utilizzo del Demanio marittimo, ndr), prevedendo che 4,4 km saranno concessi ai privati con benefici e investimenti di lavoro». 

Sono trascorsi 10 mesi da quella promessa pre-elezioni comunali 2017. Uno dei temi cardine della campagna elettorale del sindaco Orlando era la balneabilità della Costa Sud (“Sarà come Mondello”, vedi qui), da decenni luogo dimenticato, tra discariche a cielo aperto, rifiuti speciali e sospetti di alte concentrazioni tumorali (LEGGI QUI).


divieto-di-balneazioneIn attesa delle indagini dell’Arpa e della Capitaneria di Porto, interviene la Regione con il decreto pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale che stabilisce il via alla stagione balneare 2018 dal 1 aprile. Ed elenca le varie spiagge siciliane che (tra inquinamento, mancata depurazione e altri motivi) vengono inseriti nella black list delle spiagge interdette alla balneazione.

Ecco l’elenco delle spiagge off-limits ai bagnanti: Vergine Maria, Sant’Erasmo (in via Messina Marine), il tratto compreso tra il porto della Bandita fino al Lido Olimpo e quello compreso tra la fine porto di Sant’Erasmo e l’inizio di quello della Bandita. Nessuna notizia relativa alla foce dell’Oreto e al mammellone di Acqua dei Corsari.

GURS 23.03.2018 - Spiagge non balneabili a Palermo
GURS 23.03.2018 – Spiagge non balneabili a Palermo

A quelli si aggiungono i vari porticcioli, le zone portuali di Bandita, Mondello, Sferracavallo, Isola delle Femmine, Addaura, Trappeto, Balestrate, Terrasini, S. Nicola, Trabia, Cefalù e Ustica. “I tratti di mare e di costa già vietati alla balneazione per inquinamento – si legge nel decreto –  possono essere soppressi o rideterminati, per la successiva stagione balneare, solo a seguito di comunicazione, da parte dei sindaci dei comuni
interessati, dell’avvenuta messa in atto delle misure di risanamento o consolidamento dell’area interessata con l’effettuazione dei campioni di acqua di mare”.

 

LEGGI ANCHE:

Costa Sud come Mondello nel 2018. Ecco il progetto: ruota panoramica, spiaggia attrezzata e attività sportive [Foto]

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.