Condividi

Il sindaco di Bagheria dai carabinieri: “Sanata villetta abusiva del boss Guttadauro”

domenica 26 Febbraio 2017
Patrizio Cinque
Patrizio Cinque

Il sindaco di Bagheria Patrizio Cinque (Movimento 5 Stelle) ha presentato un esposto ai carabinieri e alla procura, nel quale ha chiesto di verificare profili di illegittimità su una concessione edilizia in sanatoria che riguarda una villetta di proprietà del presunto boss Carlo Guttadauro, costruita sul lungomare fra Aspra e Mongerbino.

Il primo cittadino bagherese lo aveva annunciato al microfono sabato 25 febbraio, durante la manifestazione organizzata dal Movimento 5 Stelle di Palermo per presentare il candidato sindaco Ugo Forello. Una volta terminata la kermesse, si è recato negli uffici giudiziari e ha presentato l’esposto.

La denuncia fa riferimento a questo immobile, donato nel 2004 con atto notarile ai figli di Guttadauro, che si trova entro 150 metri dalla battigia e quindi in un’area con vincolo di inedificabilità assoluta. Nonostante tale vincolo, però, nel 2012 aveva misteriosamente ottenuto la concessione edilizia in sanatoria, in barba alla legge. Patrizio Cinque se ne sarebbe accorto, dopo avere notato alcuni lavori sospetti di ampliamento. “Mi sono incuriosito e ho verificato con gli uffici comunali”.

“Dalla concessione edilizia in sanatoria – ha aggiunto Cinque – ho notato che c’erano frasi non corrette; c’era scritto che quell’immobile non si trova in una zona di inedificabilità assoluta; per ottenere la concessione in sanatoria o hanno mentito gli uffici o dovevano verificare meglio. Revocheremo la concessione e chiederò la verifica dei profili di illiceità”.

Prossimo passo, capire come sia possibile che gli uffici del comune di Bagheria abbiano dato la concessione nonostante il divieto di edificabilità e capire chi dei funzionari comunali abbia materialmente firmato l’atto.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Catania, truffa sui carburanti: 13 indagati e sequestro beni da 25 milioni CLICCA PER IL VIDEO

I sequestri sono stati eseguiti nelle province di Catania, Palermo, Enna, Catanzaro e Reggio Calabria. L’indagine, condotta dalle unità dei gruppi Tutela finanza pubblica del nucleo Pef della Guardia di finanza di Catania e Operativo regionale antifrode dell’Adm ha riguardato due distinti gruppi.

BarSicilia

Influenza, Covid e nuovi virus: a Bar Sicilia tutti i consigli dei professori Corrao e Vitale CLICCA PER IL VIDEO

Tra i professori inseriti nella World’s Top 2% Scientist, la graduatoria planetaria delle scienziate e degli scienziati con livello più elevato di produttività elaborata dalla Stanford University, ci sono anche Salvatore Corrao, Professore di Medicina Interna dell’Università di Palermo e Capo Dipartimento di Medicina Clinica dell’Arnas-Civico di Palermo e Francesco Vitale, Professore ordinario di Igiene…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.