Condividi

Incendi, il prefetto di Palermo: “Emergenza rientrata, ma non bisogna abbassare la guardia”

venerdì 19 Agosto 2022
Giuseppe FOrlani

“L’emergenza è rientrata, risulta superata, anche se siamo pronti per altre eventualità, non bisogna abbassare la guardia”. Così il prefetto di Palermo, Giuseppe Forlani, che ha presieduto, stamane, una nuova riunione del Centro di Coordinamento dei Soccorsi, con la partecipazione di tutte le componenti operative di protezione civile.

“Quella di ieri – spiega – è stata una giornata molto impegnativa, con territori estesi investiti dalle fiamme. La Prefettura aveva diramato l’allerta, richiamando i comuni alla massima attenzione.
Ed abbiamo subito attivato anche il Centro coordinamento soccorsi”.

“Già nel pomeriggio di ieri – sottolinea il Prefetto – l’organismo era stato attivato al fine di far fronte alla grave situazione di emergenza determinatasi per effetto dei numerosi incendi che hanno interessato il territorio provinciale e coordinare gli interventi di spegnimento e di soccorso alla popolazione”.

Abbiamo richiesto il potenziamento dei mezzi per far fronte alla situazione – aggiunge – e abbiamo ottenuto dalla protezione civile l’intervento dei due terzi dell’intera flotta nazionale. Poi si è aggiunto l’incendio alla discarica di Bellolampo, a Palermo. Anche qui, gli interventi sono stati efficaci”.

“Su tutto il territorio provinciale – dichiara con soddisfazione – c’è stato un intervento coordinato di vigili del fuoco, corpo forestale, protezione civile e amministrazioni comunali. Le attività – aggiunge – sono proseguite anche nella notte, anche a Bellolampo. Abbiamo diramato l’invito a tenere le finestre chiuse. Ed abbiamo richiesto l’intervento dell’Esercito, presente con tre mezzi, una pala e due apripista, ad integrazione dei mezzi della Rap e dei vigili del fuoco. Le fiamme sono state spente, sono rimaste delle fumarole che vengono coperte con la terra. Sempre sulla discarica, l’Arpa sta completando le valutazioni per l’impatto ambientali. Al momento la situazione non sembra riservare criticità”.

“Attualmente in provincia di Palermo – rende noto il Prefetto Forlani – sono in corso cinque interventi, di routine. Il miglioramento delle condizioni meteoclimatiche, ed in particolare la sensibile riduzione delle temperature e dell’intensità del vento, hanno favorito le operazioni di spegnimento della gran parte di focolai attivi e la situazione degli incendi appare in via di progressiva normalizzazione. Inoltre, la viabilità, ieri a lungo compromessa, risulta regolare su tutto il territorio provinciale e ripristinata su tutti gli assi viari in precedenza interessati dai roghi”. E sull’ipotesi incendi dolosi “è un tema questo sul quale sono in corso verifiche“, commenta.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, parla il Prefetto Cucinotta: “Tuteleremo fondi Pnrr da infiltrazioni mafiose. E’ un problema nostro” CLICCA PER IL VIDEO

Il Prefetto di Palermo Maria Teresa Cucinotta intervistata a margine dell’iniziativa “Giornata della Trasparenza”, organizzata dall’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale, ha fatto il punto sugli strumenti a disposizione della Giustizia per evitare il rischio di infiltrazioni mafiose sui fondi Pnrr e sulle grandi opere pubbliche

BarSicilia

A Bar Sicilia l’assessore regionale Scarpinato: “Ecco il nostro Turismo 4.0” CLICCA PER IL VIDEO

E’ Francesco Scarpinato, l’ospite della puntata numero 217 di Bar Sicilia. L’assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo ha parlato del futuro della Sicilia e dei progetti legati al settore che è considerato il volano dell’economia dell’Isola. A intervistarlo, come sempre, il direttore Marianna Grillo e l’editore Maurizio Scaglione. Scarpinato raccoglie un’eredità importante lasciata dall’ex…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.