Condividi
Gli aggiornamenti

Lampedusa, nuovi sbarchi di migranti sull’isola: trasferimenti in corso

venerdì 15 Marzo 2024

Sono 137 i migranti sbarcati a Lampedusa, a partire da mezzanotte. Sull’isola, ieri, in 24 ore, ci sono stati 8 sbarchi con un totale di 431 persone. Gli ultimi soccorsi, fatti da Capitaneria e guardia di finanza, hanno riguardato un gruppo di 65 (3 donne e 4 minori) nigeriani, sudanesi, senegalesi, somali e ivoriani partiti da Zawia in Libia e 47 (3 donne) gambiani, malesi, senegalesi e somali salpati da Sfax in Tunisia.

I carabinieri invece hanno bloccato a Cala Pisana 25 (3 donne e 1 minore) eritrei, gambiani, etiopi e nigeriani salpati da Tagiura in Libia. La barca in vetroresina di 8 metri è stata ritrovata capovolta al molo di Cala Pisana.

Sono 621 i migranti sistemati all’hotspot di contrada Imbriacola a Lampedusa. Per 300, la prefettura di Agrigento, d’intesa con il Viminale, ha disposto per la mattinata il trasferimento con il traghetto di linea Sansovino che giungerà in serata a Porto Empedocle. Ben 266 adulti andranno a Melilli, mentre 34 minori non accompagnati resteranno nelle comunità di Agrigento.

 

AGGIORNAMENTI

 

Ore 14:31 – Altri due sbarchi di migranti, con un totale di 38 persone, a Lampedusa nelle cui acque antistanti sono stati agganciati i barchini partiti da Madhia e Sfax in Tunisia. Salgono così a sette, a partire dalla mezzanotte, con un totale di 365 persone, gli approdi. All‘hotspot di contrada Imbriacola, nonostante il trasferimento di trecento ospiti fatto stamani con il traghetto di linea per Porto Empedocle, ci sono al momento 550 persone. Per la serata, la prefettura di Agrigento ha disposto un nuovo trasferimento: 330 verranno imbarcati sulla motonave di linea Veronese che giungerà all’alba di domani a Porto Empedocle.

Ore 12:10. –  Altri 97 migranti, ed è il quinto sbarco a partire da mezzanotte, sono giunti a Lampedusa dopo che la barca di legno sulla quale viaggiavano è stata agganciata dalla motovedetta V1302 della guardia di finanza.

I profughi – egiziani, siriani, pakistani e sudanesi – hanno riferito d’essere partiti da Zwaia, in Libia, dopo aver pagato da 4 a 6mila euro per la traversata.

 

Ore 09:05. – Altri 91 migranti, fra cui 4 minori, sono sbarcati a Lampedusa dopo essere stati soccorsi dalla motovedetta Cp302 della guardia costiera. Il gruppo, composto da egiziani, siriani, pakistani, sudanesi ed eritrei, viaggiava su un barcone di 10 metri salpato da Zuwara in Libia, dopo aver pagato da 4 a 6mila euro a testa.

I 91 sono stati trasbordati e portati a molo Favarolo, mentre la barca è stata lasciata alla deriva.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Francesco Zavatteri: “Giovani fuorviati dal crack, crea una barriera insormontabile” CLICCA PER IL VIDEO

L’intervista de ilSicilia.it a Franco Zavatteri, padre di Giulio, giovane artista palermitano, ucciso da un’overdose di crack all’età di 19 anni il 15 settembre 2022. Il ricordo del figlio, l’impegno quotidiano per sensibilizzare sul tema delle droghe nelle scuole, l’importanza di strutture sul territorio come la “Casa di Giulio” e il centro di pronta accoglienza…

BarSicilia

Bar Sicilia, Razza pronto a correre per un seggio a Strasburgo: “L’Europa entra sempre più nella vita dei siciliani” CLICCA PER IL VIDEO

Prima di affrontare la campagna elettorale che separa i siciliani dal voto del prossimo 8 e 9 giugno, Razza fissa la sua marcia d’avvicinamento all’obiettivo delineando concetti e misurando il feedback con i propri elettori

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.