Condividi
La nota

L’emergenza siccità mette in ginocchio il settore agricolo, Bandiera: “Urge una moratoria sui debiti dei nostri agricoltori”

mercoledì 29 Maggio 2024

Ricevo, da più parti di Sicilia, il grido di allarme dei nostri agricoltori, cerealicoltori e allevatori, sui drammatici effetti economici dovuti principalmente alla siccità, che ha colpito duramente quest’anno il nostro territorio. Si registra uno spaventoso calo di tutta la produzione agricola. Drammatico, ad esempio, il caso del grano, con una produzione che ha subito un calo che ha raggiunto oltre l’80% e che, a fronte di una produzione media, che in annate ordinarie si attesta intorno ai 30-35 quintali ad ettaro, quest’anno, proprio per la siccità, è calata anche a soltanto 5-6 quintali, con un prezzo medio del grano intorno a 30 euro al quintale“. Così in una nota Edy Bandiera, candidato alle Europee dell’8 e del 9 giugno nella lista “Libertà”, sull’emergenza siccità che da mesi si è abbattuta sulla Sicilia e ha messo in ginocchio l’intero comparto agricolo.

Questi pochi ma chiari numeri – aggiunge – ai quali si aggiungono quelli inesorabili dell’aumento del costo dei fattori della produzione, di questi ultimi anni, quali: carburanti, concimi e sementi, solo per citare qualche esempio, evidenziano, immediatamente, la portata del dramma e il rischio, che è certezza, che il sistema agricolo siciliano imploda, dinnanzi alla inclemenza del clima e alla inerzia di chi oggi ha ruoli di governo, a tutti i livelli. Occorre sostenere immediatamente il settore e, con urgenza, attivare misure per attuare da subito una moratoria sui debiti, prestiti, anticipazioni e cambiali agrarie. Gli agricoltori – conclude – a causa di quanto sopra, sono nella impossibilità materiale di fare fronte alle anticipazioni ricevute. Se non si interviene subito, salta il sistema“.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.