Condividi

Lucia Gotti Venturato è cittadina onoraria di Palermo [VIDEO]

lunedì 30 Ottobre 2017

PALERMO. “Lucia Gotti Venturato ha fondato l’associazione Sole Luna – Un Ponte tra le Culture e ha dato vita al Sole Luna Doc Film Festival, dando voce a storie di individui personaggi e comunità in relazione a situazioni di marginalità, povertà e problematicità in contesti di crisi in cui i diritti fondamentali e inalienabili dell’uomo non sono rispettati”.

Inizia così la motivazione del sindaco di Palermo Leoluca Orlando di conferire la cittadinanza onoraria a Lucia Gotti Venturato, presidente e ideatrice del “Sole Luna Doc Film Festival”, l’atteso appuntamento che ogni estate porta il cinema del reale a Palermo con documentari che raccontano storie e rivelano tradizioni di popoli e di Paesi, con particolare attenzione al tema dell’ “alterità” in tutte le sue manifestazioni e forme. 

La cittadinanza le è stata conferita questa mattina, nel corso di una cerimonia che si è svolta a Palazzo delle Aquile, a suggellare l’impegno di Lucia Gotti Venturato sulla città e sull’inclusione attraverso il festival da lei ideato e promosso.

Attraverso le produzioni promosse dal Sole Luna – recita la motivazione del sindaco – ha rappresentato la fragilità e l’intimità dell’uomo, la quotidianità di esistenze lontane e sconosciute che, apparentemente povere, si rivelano in realtà dense di un profondo significato esistenziale, rappresentando un sensibile arricchimento culturale e umano per lo spettatore e per l’evoluzione della sua visione della realtà. Attraverso il Festival, inoltre, ha favorito e dato opportunità di crescita e diffusione  a espressioni artistiche indipendenti, che divengono strumento di conoscenza della cultura altra, stimolando nuovi spunti di riflessione, favorendo l’incontro tra persone, idee e  punti di vista diversi, trasmettendo i principi positivi dell’accoglienza, della fiducia e della speranza di dialogo e comunione tra popoli”.

Ho conferito la cittadinanza onoraria – conclude il sindaco – esprimendo profonda stima e ammirazione, per l’opera intellettuale volta al dialogo tra diversi, alla promozione della conoscenza dell’altro e della diffusione di una cultura dell’accoglienza, della pace e del rispetto dei diritti umani, valori condivisi e promossi da questa Città”.

Pensando a questa mia cittadinanza – ha sottolineato Lucia Gotti Venturato nel corso della cerimonia – non posso non pensare a tutti quegli individui, uomini e donne, bambini e bambine, giovani e adulti che ancora aspettano di accedere a uno status che non dovrebbe essere considerato un privilegio. Palermo e Sole Luna mi hanno dato la possibilità di affrontare questo tema cogliendolo nella sua più intrinseca essenza e mi hanno insegnato il significato profondo dell’accoglienza, dell’inclusione, diritti umani per il cui rispetto non si dovrebbe presentare una domanda, ma che dovrebbero essere un diritto, appunto, per il fatto stesso di essere, tutti, parte di un ecumene, nel suo senso di “casa dove tutti possono vivere”.

Il Sole Luna Doc Film Festival nel 2018 arriverà alla sua XIII edizione e si terrà a Santa Maria dello Spasimo, dal 2 all’8 luglio, nell’anno in cui Palermo è capitale della cultura e sede di Manifesta. Il Festival ha inoltre una edizione a Treviso nel mese di settembre.

In 12 anni il progetto si è profondamente radicato nel territorio, rendendo partecipi tutte le realtà associative culturali locali e internazionali di Palermo con un rapporto privilegiato con l’Università di Palermo e con il suo dipartimento “Culture e Società”, nel cui ambito insegna l’antropologa Gabriella D’Agostino, direttore scientifico del Festival.

Per ogni edizione sono stati coinvolti artisti e registi siciliani e tutte le attività organizzate, legate a temi di estrema attualità, hanno fatto parlare di sé e sono state richiesti a Milano e Treviso.

 

Lucia Gotti Venturato è nata a Treviso, laureata in giurisprudenza, sposata e madre di due figli. Impegnata da sempre nel sociale, si occupa di sanità, scuola ed educazione, flussi migratori, ambiente e arte, partecipando a realtà associative che la rendono attiva soprattutto nel campo del non profit, organizzando campagne di raccolta fondi per ospedali e associazioni private. Deve la sua formazione politica al periodo trascorso alla Commissione Esteri della Camera dei Deputati nella legislatura 2001/2005 come responsabile dell’ufficio studi del suo vicepresidente On. Dario Rivolta, dove collabora alla stesura di numerosi atti legislativi, segue attivamente il Semestre Italiano Europeo, la partecipazione italiana nella produzione del Satellite Galileo, la questione Medio-Orientale e gli interventi militari in Afghanistan e Iraq.

Collabora alla redazione della prima proposta di legge per la regolamentazione dei diritti e doveri delle coppie di fatto, C.4334/2003, “Disciplina del patto civile di solidarietà”. È hospitalier per il Santuario Notre Dame de Lourdes.

 

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
BarSicilia

A Bar Sicilia l’assessore regionale Scarpinato: “Ecco il nostro Turismo 4.0” CLICCA PER IL VIDEO

E’ Francesco Scarpinato, l’ospite della puntata numero 217 di Bar Sicilia. L’assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo ha parlato del futuro della Sicilia e dei progetti legati al settore che è considerato il volano dell’economia dell’Isola. A intervistarlo, come sempre, il direttore Marianna Grillo e l’editore Maurizio Scaglione. Scarpinato raccoglie un’eredità importante lasciata dall’ex…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.