Condividi

Maltempo in Sicilia: si aggrava il bilancio delle vittime

domenica 4 Novembre 2018

Sarebbero dodici i morti a causa dell’alluvione che si è abbattuto ieri sera sulla Sicilia occidentale. Un corpo è stato recuperato a Vicari, nel Palermitano, e due in provincia di Agrigento, a Cammarata. Ancora disperso un medico nel Corleonese.

Nella notte, i Carabinieri di Cammarata hanno setacciato tutte le strade di accesso al paese, perchè, a mezzanotte, una famiglia del posto aveva fatto presente che due loro parenti sarebbero dovuti giungere in serata dalla Germania. Le ricerche hanno avuto purtroppo un esito drammatico quando, questa mattina, sulla strada provinciale che collega Castronovo di Sicilia a Cammarata, i Carabinieri hanno notato un’auto travolta da una frana e trascinata in un dirupo lungo un torrente. I militari sono scesi a piedi aiutandosi con delle corde e tra mille difficoltà hanno trovato due corpi sommersi dai detriti dopo essere stati sbalzati fuori dal veicolo. Le operazioni di recupero sono ancora in corso da parte dei Carabinieri e di una squadra specializzata dei Vigili del Fuoco. In volo anche un elicottero. Ci vorranno ore per il recupero e per la loro certa identificazione, anche se è forte il sospetto che si tratti delle due persone di cui era stata denunciata la scomparsa ieri sera.

Sarà lutto cittadino a Salemi (Trapani) per i funerali di Alessandro Scavone, consigliere comunale che ha perso la vita a Vicari, nel Palermitano, travolto dalle acque di un fiume esondato. La decisione è del sindaco, Domenico Venuti. “Una tragedia spaventosa – afferma Venuti -. Salemi perde un giovane conosciuto e stimato, che amava la vita e la sua città. Ci stringiamo attorno alla famiglia, colpita da questo grave lutto. Ai familiari il cordoglio mio, dell’Amministrazione e di tutti i salemitani scossi da questa grave perdita“.

Cordoglio viene espresso anche dal presidente del consiglio comunale di Salemi, Lorenzo Cascio, a nome di tutta l’assemblea cittadina: “Scavone era una persona perbene e corretta, che ha svolto con grande serietà il suo ruolo di consigliere comunale – dice Cascio – coniugando al meglio lavoro e passione politica“.

LEGGI ANCHE:

https://ilsicilia.it/il-maltempo-fa-strage-dieci-morti-in-sicilia-anche-oggi-allerta-meteo/

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.