Condividi
le previsioni per domani

Maltempo: nevicate, piogge e forte vento su Italia e Sicilia

sabato 21 Gennaio 2023
neve

Il maltempo continua a imperversare in Italia e in Sicilia con forti nevicate, piogge e raffiche di vento lungo tutta la penisola.

Un minimo in quota, isolato sull’Europa meridionale e con contributo di aria fredda, determinerà un marcato peggioramento delle condizioni su parte della nostra penisola con precipitazioni sparse e localmente temporalesche. Inoltre l’area di bassa pressione al suolo sull’adriatico centrale favorirà l’intensificarsi della ventilazione nord-orientale ed una diminuzione delle temperature con conseguenti nevicate fino a bassa quota.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che estende il precedente.

I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede dal pomeriggio di oggi, sabato 21 gennaio, nevicate da sparse a diffuse, al di sopra dei 200-400 metri su Emilia-Romagna, Toscana, Marche e Umbria, specie settori nord-orientali, con apporti al suolo moderati, fino ad abbondanti a quote superiori. Inoltre dalla serata di oggi, si prevede il persistere di precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Campania, specie settori tirrenici. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, possibili grandinate e forti raffiche di vento.

Sempre dalla serata, si prevedono venti forti o di burrasca nord-orientali su Emilia-Romagna e Marche, con raffiche di burrasca forte, specie sui rilievi appenninici, e fino a tempesta sui settori costieri. Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, domenica 22 gennaio, allerta gialla su Abruzzo Marche, Molise, Basilicata e Calabria e su settori di Emilia Romagna, Umbria, Campania e Puglia.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile.

Previsioni Meteo per l’Italia per domenica 22 gennaio:

Domani bel tempo al Nord-Ovest, nuvole sul resto d’Italia. Nel corso della giornata piogge sparse su Campania, Puglia Meridionale, Basilicata, Calabria, Sicilia e nord della Sardegna, con neve sui rilievi oltre 500-700 metri; nevicate fino a quote molto basse su Toscana, Umbria, Marche, Emilia e Romagna, miste a pioggia anche lungo le coste.

Temperature minime sempre  basse, con gelate diffuse al Nord e nelle zone interne del Centro; massime in leggero aumento nel versante adriatico, in lieve calo in Sicilia. Venti e moto ondoso in attenuazione, ma sempre piuttosto intensi.

 

Previsioni Meteo in Sicilia per domenica 22 gennaio (da www.3bmeteo.com):

La circolazione depressionaria, responsabile di deboli piogge nella prima parte del giorno, allenta la presa favorendo tempo più asciutto dalla sera.

Nello specifico sul litorale tirrenico cieli molto nuvolosi o coperti con deboli piogge per l’intera giornata;

sul litorale ionico cieli inizialmente poco o parzialmente nuvolosi al mattino, con rapido aumento della nuvolosità con piogge e rovesci anche temporaleschi al pomeriggio. Schiarisce in serata;

sul litorale meridionale cieli molto nuvolosi o coperti con deboli piogge, in temporanea intensificazione pomeridiana;

sull’Appennino cieli molto nuvolosi o coperti con deboli nevicate fino al pomeriggio. Schiarite in serata;

sulle zone interne cieli molto nuvolosi o coperti con deboli nevicate al mattino. Variabilità  asciutta dal pomeriggio. Venti deboli dai quadranti sud occidentali in attenuazione; Zero termico nell’intorno di 1150 metri.

Basso Tirreno e Mare di Sicilia da molto mosso a mosso; Canale molto mosso.

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, scuole, riscaldamenti e pulizia: dai minisindaci le segnalazioni alla II circoscrizione CLICCA PER IL VIDEO

Fotografare lo stato di salute delle scuole elementari della II circoscrizione di Palermo attraverso lo sguardo attento degli stessi alunni. E, allo stesso tempo, avvicinare i più piccoli alla politica, spiegando come funziona la macchina amministrativa.

BarSicilia

Bar Sicilia, Pagana e le sfide del suo assessorato. “Chiarezza su CTS, parchi, balneari e Arpa. FdI? In atto confronto costruttivo” CLICCA PER IL VIDEO

Elena Pagana, assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, è l’ospite della puntata numero 225 di Bar Sicilia. Intervistata da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, Pagana ha parlato della Cts, del futuro dei Parchi siciliani, di Arpa, balneari e, in quanto dirigente di Fratelli d’Italia, ha fatto il punto sullo stato di salute del partito guidato…

La Buona Salute

La Buona Salute 62° puntata: Tecnologia Sanitaria

La 62^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’evoluzione tecnologica in ambito sanitario. Enormi vantaggi e miglioramento della vita per un nutrito numero di pazienti siciliani

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.