Condividi

Molestie sul lavoro, nasce il progetto ‘6libera’. Giulia Giuffrè è la portavoce

martedì 29 Giugno 2021

Nasce “6libera”, il primo osservatorio digitale contro molestie e violenza sul lavoro. Nato in Sicilia, l’osservatorio ha l’obiettivo di rafforzare le politiche di prevenzione e sensibilizzazione, contrastare la cultura del silenzio, ridurre lo squilibrio di potere tra datore di lavoro e lavoratore, colmare il gap informativo sulla gravità e diffusione del fenomeno e dei suoi rischi a beneficio di istituzioni e parti sociali che devono pianificare policy più incisive e mirate.

L’ambasciatrice del progetto è Giulia Giuffrè – Board Member e Ambasciatrice della sostenibilità di Irritec S.p.A. -, membro del direttivo di Confapi Sicilia con delega alle pari opportunità e “no discriminazioni”, recentemente nominata dal Global Compact delle Nazioni Unite SDG Pioneer 2021. Infatti, l’imprenditrice siciliana s’impegna da anni, insieme ad Irritec, per promuovere il riconoscimento del valore delle donne, specialmente in agricoltura, e abbattere le diseguaglianze.

Sono orgogliosa di essere parte attiva del progetto “6libera”, un’iniziativa nata da un’esigenza concreta: agevolare le denunce delle donne che subiscono violenza. In questo contesto, anche le aziende sono chiamate a promuovere una rinnovata cultura di genere, contro ogni forma di discriminazione e violenza” – commenta Giulia Giuffrè, Board Member e Ambasciatrice della Sostenibilità di Irritec S.p.A., sponsor fondatore del progetto -. “Come donna, madre ed imprenditrice sento il dovere etico e morale di dare il mio contributo per essere a fianco delle donne e aiutarle a costruire un percorso di vita libero. Il tema della parità di genere non è solo un’esigenza ma anche un diritto umano fondamentale e un presupposto necessario per un mondo sostenibile”.

Dhebora Mirabelli

E’ una bella sfida che ha visto associazioni datoriali e sindacati lavorare insieme – afferma Dhebora Mirabelli, presidente di Confapi Sicilia – Questo patto di alleanza ha dato vita a una iniziativa che dimostra come la lotta contro la violenza e le molestie sulle donne in ambito lavorativo non si debba combattere con armi spuntate ma con azioni concrete. Si tratta di un’iniziativa che parte da Palermo per estendersi oltre lo Stretto, confidiamo nel lavoro di Giulia Giuffrè, modello imprenditoriale che non a caso ha vinto l’Oscar dell’imprenditoria attenta all’ambiente e all’Agenda Onu al 2030“.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Catania, truffa sui carburanti: 13 indagati e sequestro beni da 25 milioni CLICCA PER IL VIDEO

I sequestri sono stati eseguiti nelle province di Catania, Palermo, Enna, Catanzaro e Reggio Calabria. L’indagine, condotta dalle unità dei gruppi Tutela finanza pubblica del nucleo Pef della Guardia di finanza di Catania e Operativo regionale antifrode dell’Adm ha riguardato due distinti gruppi.

BarSicilia

Influenza, Covid e nuovi virus: a Bar Sicilia tutti i consigli dei professori Corrao e Vitale CLICCA PER IL VIDEO

Tra i professori inseriti nella World’s Top 2% Scientist, la graduatoria planetaria delle scienziate e degli scienziati con livello più elevato di produttività elaborata dalla Stanford University, ci sono anche Salvatore Corrao, Professore di Medicina Interna dell’Università di Palermo e Capo Dipartimento di Medicina Clinica dell’Arnas-Civico di Palermo e Francesco Vitale, Professore ordinario di Igiene…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.