Condividi

Palermo, colpisce poliziotti con seghetto: arrestato

martedì 8 Giugno 2021
foto di repertorio

Due agenti della polizia di Stato sono stati aggrediti e feriti con un seghetto da un uomo sorpreso a smontare un monopattino a Palermo. Il giovane è stato arrestato questo pomeriggio in via Giuseppe Bennici, dopo essersi scagliato contro due poliziotti.

Gli agenti, che hanno riportato diverse ferite, sono trasportati dai sanitari del 118 in ospedale. Secondo una prima ricostruzione alcuni residenti hanno chiamato il numero unico di emergenza 112 segnalando una persona che stava armeggiando su un mezzo del circuito sharing comunale. Gli agenti appena scesi dalla volante sono stati aggrediti.

Sono arrivati i rinforzi e l’aggressore è stato bloccato e portato in commissariato per accertamenti. I due feriti invece, che hanno riportato diversi tagli, sono stati accompagnati in ospedale per essere medicati.

“È successo a Palermo e i due poliziotti hanno rischiato tanto. Un extracomunitario che stava armeggiando su di un monopattino in zona Ponte Ammiraglio, si è scagliato violentemente contro due poliziotti che cercavano di fermarlo.  L’uomo, completamente fuori di sé si è scagliato contro i due uomini in divisa colpendoli con una sega ed martello. Uno dei due è stato colpito al Volto con la sega, dovendo ricorrere a numerosi punti sutura, ed è stato anche morso violentemente. Anche l’altro è stato accompagnato in ambulanza al Pronto Soccorso. Alla fine grazie alla loro professionalità e  alle loro capacità i due uomini sono riusciti ad immobilizzare ad arrestare l’aggressore. Non è tollerabile che i nostri uomini non abbiano uno strumento indispensabile come il  taser che avrebbe permesso di rendere innocuo
immediatamente quest’uomo ed evitare ai due poliziotti di essere aggrediti e feriti. L’ennesima violenza nei confronti di due servitori dello stato, che hanno rischiato la vita per garantire la sicurezza dei cittadini”, lo ha dichiarato Igor Gelarda, capogruppo Lega a Palazzo delle Aquile

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Sexting e revenge porn, Butera: “Si comincia già a 10 anni” CLICCA PER IL VIDEO

“Si comincia a dieci anni”. È questa la cosa che ha sconvolto anche sociologi e psicologi quando hanno scoperto che alunni appena usciti dalle elementari erano già entrati nel mondo del “sexting” e del “revenge porn”.

BarSicilia

Bar Sicilia, Bandiera: “A Siracusa quest’anno sfioreremo il milione di presenze”

Maria Calabrese e Maurizio Scaglione “in trasferta” a Siracusa intervistano il vicesindaco Edy Bandiera

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.