Condividi

Palermo. Degrado alla “Tonnara Bordonaro” di Vergine Maria una sbarra per evitare inutili pericoli ai cittadini

giovedì 15 Marzo 2018
vergine-maria

Da qualche settimana, nell’area della Tonnara Bordonaro a Vergine Maria, è stata posta una sbarra dagli operatori del Coime, per inibire il parcheggio selvaggio, ma soprattutto per arginare il flusso ”di certi fenomeni da baraccone, che nel periodo estivo portano caos, sporcizia e delinquenza nel quartiere” come lamenta un residente.

Ad ottenere questo importante risultato è la Pro Loco Nostra Donna del Rotolo che da anni si batte per riqualificare la borgata e che si è fatta, anche in questo caso, portavoce con le istituzioni: ”L’area è vietata al transito in quanto la banchina sotto il ristorante ”La Mattanza” e la trazzera sono rischiose per l’incolumità pubblica, non avendo parapetti e protezioni”.

Intanto, uno dei consiglieri della settima circoscrizione, Natale Puma, sembrerebbe avere firmato a titolo istituzionale un’istanza ”personale”, richiedendo la rimozione della sbarra,  sottolineando che ”Non comprende il motivo per il quale siano state messe tali barriere e quale, quindi, la loro utilità”. Secondo il consigliere di circoscrizione, infatti ”La chiusura di tale area comporterebbe dei rischi per i cittadini, in quanto neanche i mezzi di emergenza potrebbero passare”. (A sinistra parte dell’istanza che lui stesso ha pubblicato sulla sua bacheca Facebook)

 

Tutti i residenti all’interno dell’area barrata– spiegano dalla Pro Loco Nostra Donna del Rotoloavranno assegnate le chiavi con ordinanza comunale, secondo il principio giuridico del ”diritto di circolazione”. L’ambulanza e i mezzi di soccorso potranno accedere senza alcun problema. Inoltre, i residenti non saranno disturbati dagli schiamazzi di coloro che frequentano l’area demaniale, visto che – concludono dalla Pro Loco- la segnalazione di disturbo della quiete pubblica è stata inoltrata dagli stessi residenti”, concludono dalla Pro Loco.

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Da donna Sarina c’è Nino Alibrandi (Cisl), il sindacalista operaio figlio di vittima di mafia: “Messina ha perso la memoria” CLICCA PER IL VIDEO

Il segretario generale della Cisl di Messina si racconta a donna Sarina. Nato in periferia, operaio metalmeccanico, il papà è stato ucciso della mafia

BarSicilia

Bar Sicilia, Raoul Russo zittisce il pettegolezzo: “Matrimonio solido tra FdI e Schifani” CLICCA PER IL VIDEO

Partito da Roma, arriva a Bar Sicilia Raoul Russo, intervistato da Maurizio Scaglione e Maria Calabrese. Il senatore palermitano, che siede tra le fila del partito di Giorgia Meloni, è stato nominato come componente della Commissione bicamerale Antimafia.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.