Condividi
il fatto

Palermo, intimidazione a imprenditore: bambola con proiettile “impiccata” alla porta

martedì 24 Gennaio 2023

Una bambola con un proiettile conficcato nella testa e “impiccata” alla porta d’ingresso di una villetta.

Questa l’intimidazione messa in atto dalla mafia nei confronti di un imprenditore edile, come emerge nell’ordinanza che ha portato a sette arresti oggi a Palermo eseguiti dai carabinieri con i quali è stato dato un colpo alla mafia del quartiere Mezzomorreale. L’obiettivo era quello di costringere la vittima a rivolgersi alla famiglia della zona per la “messa a posto“, ovviamente garantendo una percentuale dell’appalto. Tra gli indagati figura Gioacchino Badagliacca che in un’intercettazione avrebbe raccontato dell’intimidazione all’impresa. Lo fa sfogandosi al telefono con l’anziano mafioso Antonino Anello, anche lui tra coloro che sono stati raggiunti da misura cautelare. Badagliacca avrebbe appeso la bambola al cancello di un imprenditore.

Quindi si è lamentato di averlo fatto da solo. “Zio Ninì, io, sono uscito la notte io! Anche questa cosa, cioè, si doveva andare a fare la bambola. A metterci un segnale per farli venire perché avevano preso impegni in questi due anni che io sono stato lì dentro“. In pratica Badagliacca, come scrive il gip, voleva costringere l’imprenditore ad affidare l’appalto della ristrutturazione di un immobile all’impresa indicata dalla famiglia mafiosa. Intento però venuto meno perché il titolare denunciò tutto.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, scuole, riscaldamenti e pulizia: dai minisindaci le segnalazioni alla II circoscrizione CLICCA PER IL VIDEO

Fotografare lo stato di salute delle scuole elementari della II circoscrizione di Palermo attraverso lo sguardo attento degli stessi alunni. E, allo stesso tempo, avvicinare i più piccoli alla politica, spiegando come funziona la macchina amministrativa.

BarSicilia

Assessore Messina: “Maggio 2023, siciliani alle urne. Province? Legge entro l’anno e voto nel 2024” CLICCA PER IL VIDEO

L’assessore regionale alle Autonomie Locali e alla Funzione Pubblica, Andrea Messina è l’ospite della puntata 226 di Bar Sicilia. Intervistato da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, Messina ha parlato di diversi argomenti tra cui le prossime amministrative siciliane, dei tempi necessari al ripristino delle ex Province, delle difficoltà in cui versano i Comuni e delle…

La Buona Salute

La Buona Salute 62° puntata: Tecnologia Sanitaria

La 62^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’evoluzione tecnologica in ambito sanitario. Enormi vantaggi e miglioramento della vita per un nutrito numero di pazienti siciliani

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.