Condividi

Palermo, le feste natalizie si tingono di… cartellini rossi: i dati della prima parte di stagione

domenica 26 Dicembre 2021

Dopo 20 match giocati la classifica dice quinto posto, 9 vittorie, 6 pareggi e 5 sconfitte, tre maturate nelle ultime cinque partite. È il bilancio del girone d’andata (con la prima partita del girone di ritorno) del Palermo. Prestazioni altalenanti, ma che hanno permesso alla squadra rosanero di vivere per diverse giornate alle spalle del Bari, primo in classifica, e poi scendere fino alla quinta posizione ottenuta dopo la sconfitta di Latina nell’ultima gara dell’anno.

Il Palermo quest’anno ha fatto molto di più rispetto alla passata stagione statisticamente parlando. La media punti di Filippi, nonostante il gioco scialbo del Palermo, è stata molto alta, ma non è comunque bastata per chiudere l’anno solare almeno dietro il Bari.

Le tre sconfitte in cinque partite contro Picerno, Catania e Latina (tutte in trasferta) hanno aumentato il distacco dal Bari che adesso guida la classifica del Girone C di Serie C con 44 punti, a +11 dal Palermo che dopo la sconfitta di Latina (arrivata in 9 uomini per l’espulsione di Buttaro e Pelagotti nei primi 34’) si ritrova al quinto posto alle spalle, oltre del già citato Bari, di Monopoli, Avellino e Turris.

E se i dati di classifica dicono anche 25 gol fatti e 16 subiti, i dati sui cartellini rossi forniscono un quadro sconfortante: 10 espulsioni in 20 partite. Un dato, quello dei cartellini, che conferma la confusione e il nervosismo di una squadra che non riesce a trovare un’identità.

Se dovessimo trovare un dato positivo, questo lo troviamo grazie al giocatore che si è contraddistinto maggiormente in questa prima parte di stagione: Matteo Brunori. L’italo-brasiliano è attualmente il capocannoniere del Palermo con 7 gol segnati, e condivide con Nicola Valente lo scettro per il maggior numero di assist forniti in stagione (3).

Ad aver reso tanto, ma con poca continuità, anche il giovane Edoardo Soleri che ha segnato finora 5 gol in campionato.

Al rientro dalla pausa natalizia il Palermo dovrà necessariamente cambiare l’andamento visto nelle ultime uscite di campionato. Il Bari è a +11, ma le inseguitrici sono ad un passo e un’ulteriore sconfitta o pareggio potrebbe far sprofondare in classifica la formazione rosanero.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
BarSicilia

Assessore Messina: “Maggio 2023, siciliani alle urne. Province? Legge entro l’anno e voto nel 2024” CLICCA PER IL VIDEO

L’assessore regionale alle Autonomie Locali e alla Funzione Pubblica, Andrea Messina è l’ospite della puntata 226 di Bar Sicilia. Intervistato da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, Messina ha parlato di diversi argomenti tra cui le prossime amministrative siciliane, dei tempi necessari al ripristino delle ex Province, delle difficoltà in cui versano i Comuni e delle…

La Buona Salute

La Buona Salute 62° puntata: Tecnologia Sanitaria

La 62^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’evoluzione tecnologica in ambito sanitario. Enormi vantaggi e miglioramento della vita per un nutrito numero di pazienti siciliani

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.