Condividi

Palermo: mancano aule all’istituto Rapisardi-Garibaldi, inizio delle lezioni a rischio

mercoledì 9 Settembre 2020

E’ allarme aule a Palermo per l’inizio dell’anno scolastico.

Caso topico è quello dell‘istituto comprensivo “Rapisardi-Garibaldi”, dove occorrono addirittura 22 aule per rispettare le direttive sul coronavirus. A pochi giorni dall’inizio delle lezioni, vi è il rischio concreto che il plesso sia costretto a fare i doppi turni per consentire agli studenti di iniziare l’anno scolastico.

IL COMMENTO DI GIULIA ARGIROFFI E SABRINA FIGUCCIA

A lanciare l’allarme è stata la consigliera Giulia Argiroffi. La rappresentante del gruppo Oso ha attaccato senza mezzi termini l’assessore competente, ovvero Giovanna Marano.

Lei, l’assessora alla scuola, ad agosto era in vacanza! Nessun censimento su spazi pubblici da potere dare alle scuole che ne avevano, in tempo, fatto richiesta.
Un anomalo avviso per reperire spazi privati (sempre loro) con soldi pubblici (tanti)“.

“Nessuna trasparenza. Tante promesse e belle parole – commenta la Argiroffi. E ora, alla fine del ragionamento, non ci sono le aule per l’Istituto comprensivo Rapisardi-Garibaldi. Io sono indignata! Indignata come consigliere che ha sollevato il problema ad agosto e non è stata ascoltata, ma derisa, da insegnante e soprattutto da mamma: indignata!“.

Sulla stessa linea, la consigliera dell’Udc Sabrina Figuccia.

Già lo scorso mese di giugno, il dirigente della scuola media di via Caltanissetta aveva lanciato un appello al sindaco Orlando e all’assessore comunale alla Pubblica Istruzione affinché venissero reperite altre 22 aule per garantire il ritorno in classe degli alunni in assoluta sicurezza, anche in virtù delle disposizioni del Governo Conte“.

Ebbene, sono passati tre mesi ma finora non è successo nulla, nonostante la stessa Marano avesse promesso che all’inizio di settembre le aule sarebbero state pronte. Purtroppo, però, la realtà è in netto contrasto con le promesse dell’Amministrazione, brava con le parole, assolutamente inefficiente quando si tratta di passare ai fatti“.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Catania, truffa sui carburanti: 13 indagati e sequestro beni da 25 milioni CLICCA PER IL VIDEO

I sequestri sono stati eseguiti nelle province di Catania, Palermo, Enna, Catanzaro e Reggio Calabria. L’indagine, condotta dalle unità dei gruppi Tutela finanza pubblica del nucleo Pef della Guardia di finanza di Catania e Operativo regionale antifrode dell’Adm ha riguardato due distinti gruppi.

BarSicilia

Influenza, Covid e nuovi virus: a Bar Sicilia tutti i consigli dei professori Corrao e Vitale CLICCA PER IL VIDEO

Tra i professori inseriti nella World’s Top 2% Scientist, la graduatoria planetaria delle scienziate e degli scienziati con livello più elevato di produttività elaborata dalla Stanford University, ci sono anche Salvatore Corrao, Professore di Medicina Interna dell’Università di Palermo e Capo Dipartimento di Medicina Clinica dell’Arnas-Civico di Palermo e Francesco Vitale, Professore ordinario di Igiene…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.