Condividi
Il fatto

Palermo, sequestro di droga nel carcere Malaspina

martedì 15 Agosto 2023
Tribunale dei minorenni Palermo

Ennesima giornata di tensione nel carcere minorile di Palermo. La polizia penitenziaria ha prima intercettato un lancio di droga dall’esterno del carcere e poi contenuto una protesta di alcuni detenuti presenti al Malaspina.

Lo rende noto Paolo La Corte, segretario locale del sindacato autonomo polizia penitenziaria. “Ancora una volta, abbiamo intercettato un lancio dall’esterno del carcere verso gli spazi frequentati dai detenuti. La polizia penitenziaria ha poi scoperto che nell’involucro c’era droga. Per questo – dice la Corte – torniamo a evidenziare che è assolutamente necessaria potenziare tecnologicamente la sala regia, fulcro del monitoraggio della sicurezza interna ed esterna, il ripristino del servizio delle sentinelle sul muro di cinta, anche in considerazione che attiguo al carcere vi è un grande supermercato dal quale è probabile che avvengano i lanci. Ma fondamentale è anche che vengano assegnati alla direzione dell’Ipm di Palermo anche i fondi per l’acquisto di apparecchi inibitori ai droni capaci di arrivare fin sulle finestre delle celle“.

In tarda serata, poi, dopo una lunga opera di mediazione degli agenti, sono rientrati nelle celle del carcere minorile gli adulti ristretti al Malaspina, che avevano inscenato una protesta.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, i beni culturali fonte di reddito per l’Isola. Malfitana: “Sviluppare opportunità di lavoro per i nostri giovani” CLICCA PER IL VIDEO

E’ importante creare una sana sinergia tra il pubblico e il privato per mettere a frutto tutte le potenzialità dei nostri beni culturali

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.