Condividi

Ponte sullo Stretto, Musumeci: “Se ne parla da 135 anni, è una vergogna”

venerdì 19 Giugno 2020
Ponte sullo Stretto Musumeci

“Ormai sono disincantato: da 135 anni chi sta al potere in Italia parla del Ponte sullo Stretto, è una vergogna. In un’altra parte del mondo si sarebbe realizzato in 2-3 anni”. Lo torna a ribadire Nello Musumeci, presidente della Regione Siciliana, in collegamento con ‘Centocittà’ in onda su Rai Radio 1.

“Ma come si fa ad avere un approccio ideologico, un pregiudizio su una infrastruttura che serve a completare un corridoio che parte dal cuore d’Europa e deve necessariamente finire a Palermo – ha aggiunto il governatore -. Ma come si fa a dire che arriverà la freccia rossa e il treno veloce si ferma a Villa San Giovanni. È un affronto a 5 milioni di siciliani“.

E ancora: “La Sicilia ha un’emergenza strutturata, da noi dura da 20-30 anni e serve a fare le cose più sporche del mondo. In Sicilia non serve un prefetto di ferro ma un commissario che possa consentire la riapertura di un cantiere e quindi la definizione di un’opera pubblica nello spazio di 1-2 anni”.

Poi la chiosa finale: “Il Ponte di Genova suscita invidia e ammirazione al tempo stesso: perché Genova deve essere un’eccezione e non deve essere una regola soprattutto nel Mezzogiorno?”.

 

 

LEGGI ANCHE:

Ponte sullo Stretto, Musumeci: “Se ne parla da 135 anni. In altri Paesi sarebbe già stato realizzato”

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.