Condividi
Il provvedimento

Primo atto di Schifani nella sanità: revoca D’Urso e nomina Lizzio

mercoledì 26 Ottobre 2022

Il primo provvedimento nel settore sanità del presidente della Regione Renato Schifani è “d’impatto”: la revoca all’ingegnere Tuccio D’Urso dell’incarico di soggetto attuatore del potenziamento e delle opere del piano della rete ospedaliera del Ministero della salute, che ricopre dal 2020. Il provvedimento di revoca, datato 24 ottobre riguarda anche il ruolo di D’Urso quale coordinatore della struttura tecnica di supporto nonché quale Rup delle opere.  Insomma, una revoca con effetto immediato  del soggetto attuatore mentre sono in corso i cantieri delle opere previste.

Clicca qui per il provvedimento: Disposizione-N.1-del-24-10-2022-Avvicendamento-SA-Coordinatore-Struttura-Tecnica-di-Supporto

D’Urso, finito al centro di polemiche per alcune dichiarazioni nei confronti di deputati dell’Ars, nei mesi scorsi era stato confermato nell’incarico dall’ex presidente Musumeci. Adesso Schifani, nella qualità di Commissario delegato dal governo per l’attuazione del Piano firma la revoca dell’incarico e contestualmente nomina l’architetto Salvatore Lizzio, che attualmente è dirigente generale del Dipartimento regionale tecnico. La revoca è quindi immediata.

La struttura a supporto resta confermata così come il personale dell’amministrazione che vi presta servizio nonché tutte le figure utili al piano d’interventi di potenziamento della rete ospedaliera siciliana.

Nella delibera viene motivata la decisione nell’ambito di una nuova fase nazionale nell’affrontare la pandemia e con la “ necessità di favorire il rientro nell’ordinario e il conseguente affidamento delle attività alle competenti aziende del servizio sanitario regionale”. Non c’è dubbio che il presidente Schifani, che si appresta anche a nominare la giunta e quindi a dare il via alla nuova amministrazione regionale procederà con lo spoil system ed ha le idee chiare sul da farsi.

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.