Condividi

Raddoppio ferroviario Messina-Catania, Falcone: “Gare pubblicate”

lunedì 5 Ottobre 2020

L’Assessore Regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, a seguito della pubblicazione delle gare d’appalto per il raddoppio ferroviario Messina-Catania, ha rilasciato delle dichiarazioni.

Quella di oggi, per la Sicilia, è una giornata importante – spiega Falcone – sono state infatti pubblicate le due gare d’appalto da un miliardo e 350 milioni e da 950 milioni di euro per il raddoppio ferroviario della linea Messina-Catania, sulla tratta Giampilieri-FiumefreddoSarà la più grande opera infrastrutturale del Mezzogiorno per gli anni a venire – ben 42 chilometri di nuova ferrovia realizzata per l’85 per cento in galleria – fra le due città più grandi della Sicilia orientale”.

“Questo risultato – conclude – rende merito al lavoro svolto dal Governo Musumeci negli ultimi tre anni, con l’obiettivo di rilanciare una grande opera che sembra caduta nel dimenticatoio, ma che è invece vitale per l’ammodernamento dei trasporti nell’Isola”.

Falcone ha infine assicurato che l’Assessorato Regionale alle Infrastrutture vigilerà sul rispetto delle tabelle di marci, con l’aiuto inoltre di RFI (Rete Ferroviaria Italiana).

CANCELLERI

“A chi dice che sbloccare opere è solo uno slogan, questo governo risponde con i fatti”. Lo ha detto il viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Giancarlo Cancelleri.

Solo un mese fa – ha aggiunto – abbiamo approvato il progetto definitivo della tratta ferroviaria Giampilieri-Fiumefreddo dando il via alla realizzazione di un’opera da decenni impigliata nelle maglie della burocrazia. Oggi un altro importante passo avanti nella tabella di marcia per la realizzazione di questa strategica e fondamentale opera infrastrutturale siciliana: la pubblicazione delle due gare d’appalto dal valore di 1.350 milioni e da 950 milioni di euro per il raddoppio ferroviario della linea Messina-Catania, sulla tratta Giampilieri-Fiumefreddo. L’opera, fortemente voluta dal governo, e’ fra le opere commissariate e grazie all’inserimento nel Dl Semplificazioni avrà un’accelerazione nella attuazione delle varie fasi di realizzazione. Dopo avere superato i numerosi ostacoli burocratici che bloccavano l’opera, si è finalmente giunti allo step successivo in brevissimo tempo con la pubblicazione delle relative due gare d’appalto. Un’opera fondamentale e strategica per tutto il territorio siciliano, sia in termini economici che occupazionali, un investimento di oltre 2 miliardi che porterà sul territorio oltre 3mila nuovi posti di lavoro”.

“Questa è l’ennesima dimostrazione che il Governo nazionale sta ripartendo dal Sud accelerando opere ferme da decenni e sfruttando soprattutto la grande spinta del Recovery fund. Dobbiamo al più presto azzerare il gap infrastrutturale tra nord e sud del Paese, una sfida possibile e necessaria”, conclude.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Cateno De Luca si racconta a Donna Sarina: “Sono andato nell’aldilà e sono tornato” CLICCA PER IL VIDEO

Ospite della prima puntata del format web de ilsicilia.it “Donna Sarina” è Cateno De Luca, ex sindaco di Messina e leader dell’opposizione

BarSicilia

A Bar Sicilia, Nuccia Albano: “Al fianco dei deboli. Rdc? Siciliani chiedono lavoro”

E’ Nuccia Albano, assessore regionale alla Famiglia, Politiche Sociale e Lavoro, l’ospite della puntata numero 224 di Bar Sicilia. Intervistata da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, l’esponente della Dc ha fatto il punto sulle iniziative del Governo a sostegno dei disabili, delle vittime di violenza ma anche sugli interventi a sostegno dell’occupazione

La Buona Salute

La Buona Salute 61° puntata: Cancer Center

La 61^ puntata de La Buona Salute è dedicata al Cancer Center presso l’ARNAS Garibaldi di Catania, con nuovi spazi e tecnologia all’avanguardia per migliorare le prestazioni per i pazienti oncologici

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.