Condividi

Regionali: nel programma di Chinnici anche un ufficio per Fondi Ue

martedì 6 Settembre 2022
Caterina Chinnici

Un ufficio speciale “per imprimere massima efficacia alla spesa dei fondi europei, che costituiscono un passe-partout verso lo sviluppo economico, infrastrutturale e sostenibile del territorio“.

Un nuovo assessorato dedicato alle politiche per i giovani “con l’obiettivo, fra l’altro, di sostenere la nascita di start-up e creare centri di co-working”. L’impulso forte alla transizione ecologica: dal settore dell’energia, con l’incremento delle rinnovabili e incentivi per l’installazione di impianti domestici, alla gestione dei rifiuti, con una strategia che fa perno sulla la raccolta differenziata.

E ancora: l’inclusione sociale; un patto per il lavoro da siglare con gli enti e tutte le componenti sociali, professionali e produttive; la spinta alla digitalizzazione; un servizio sanitario riorganizzato e più radicato sul territorio, anche attraverso l’innovazione tecnologica; un’amministrazione regionale efficiente e trasparente.

Sono alcuni punti del programma di governo di Caterina Chinnici, candidata alla presidenza della Regione Siciliana per la coalizione di centrosinistra alle elezioni del prossimo 25 settembre.

L’intero documento sarà disponibile per la consultazione pubblica da stasera alla pagina Facebook Caterina Chinnici Presidente. Tra i temi che il programma affronta anche legalità e anticorruzione, scuola, formazione professionale, agricoltura, sport, turismo, cultura e imprese culturali, governo del territorio, protezione civile, forestazione e sicurezza ambientale, contrasto all’inquinamento atmosferico.

“È un piano d’azione ampio che mette al centro le persone – sottolinea Caterina Chinnici – e che tiene insieme crescita economica, sostenibilità ambientale, innovazione, diritti e giustizia sociale. L’obiettivo che ci siamo posti è una regione nuova, moderna. Una regione con un governo capace e autorevole, in grado di dialogare alla pari con le istituzioni nazionali ed europee, che sappia valorizzare le risorse anziché disperderle, come invece troppo spesso è avvenuto fino ad oggi”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il popolo del Reddito di Cittadinanza in rivolta a Palermo: “Meloni, non siamo parassiti” CLICCA PER IL VIDEO

Numerosi percettori del reddito di cittadinanza si sono riuniti per protestare contro la riforma del governo Meloni

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.