Condividi
L'intervento

Ristorante a fuoco a Sciacca (AG): inizia la bonifica dell’area dall’amianto

giovedì 4 Luglio 2024

Sono iniziate ieri sera a Sciacca (AG) le operazioni di bonifica dell’area lungomare di località Stazzone interessata, lo scorso 18 giugno, da un vasto incendio che ha completamente distrutto il ristorante “Al Porticello”.

Le fiamme avevano interessato anche il tetto in amianto del manufatto, facendo scattare un allarme ambientale che ha costretto le famiglie residenti ad evacuare le loro case. L’intervento viene effettuato dagli operai della ditta specializzata “Edil Ambiente” di Mazara del Vallo, incaricata dal comune di Sciacca.

Operai i quali, bardati con tute speciali e maschere per scongiurare ogni possibile contatto con l’eternit, lavoreranno nelle ore notturne, allo scopo di evitare le alte temperature. Rimuoveranno tutto il materiale precedentemente incapsulato per poi trasferirlo in una apposita discarica dove sarà correttamente smaltito. Sono stati già rimossi e chiusi in appositi sacchi i primi detriti. Si andrà avanti fino alla completa bonifica dell’area, il tutto dovrebbe concludersi in una settimana.

Nei giorni scorsi i residenti del borgo avevano protestato contro le lungaggini dell’avvio dei lavori di bonifica, considerato anche che oltre alle famiglie evacuate, tuttora ospiti di amici e parenti, alcuni esercizi commerciali vicini non hanno più potuto riprendere la loro normale attività.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, i beni culturali fonte di reddito per l’Isola. Malfitana: “Sviluppare opportunità di lavoro per i nostri giovani” CLICCA PER IL VIDEO

E’ importante creare una sana sinergia tra il pubblico e il privato per mettere a frutto tutte le potenzialità dei nostri beni culturali

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.