Condividi

Seduta all’Ars rinviata, ma c’è un escamotage per approvare la finanziaria

giovedì 14 Febbraio 2019

Niente esercizio provvisorio e un escamotage per scongiurare ulteriori tagli alla Finanziaria. Sarebbe questa la strada tracciata dalla Giunta regionale siciliana, guidata da Nello Musumeci, riunita nel pomeriggio a Palazzo d’Orleans, a Palermo. Si sgonfia, intanto. l’ipotesi di dimissioni del Presidente della Regione, come del resto aveva scritto ilSicilia.it.

L’escamotage consisterebbe nella presentazione di un emendamento alla finanziaria, presentato dalla maggioranza, per spalmare su trent’anni l’intero debito da 2,1 miliardi di euro, certificato dalla Corte dei Conti, in attesa, però, che lo Stato approvi la norma che lo consente. Un azzardo, insomma, non da poco.

Intanto, mentre si susseguono gli incontri tra gli esponenti politici delle forze di maggioranza per mettere a punto la linea da seguire, la seduta dell’Ars convocata per le 18 è slittata alle 21.30 del 14 febbraio. Il Presidente Micciché si è presentato in Aula e ha aperto e subito rinviato la seduta, affermando: “Se si riesce ad approvare la Finanziaria, la si deve approvare questa notte – ha detto – Quindi, rinvio la seduto alle 21.30, chiedo scusa a tutti“. Sembra, insomma, che le intenzioni siano quelle di continuare i lavori a oltranza.

Intanto il Movimento 5 Stelle ha ritirato la proposta di governo tecnico, presentata il 13 febbraio,  fatta al governatore: “Musumeci ha risposto alla nostra proposta, ha detto che non ci saranno ribaltoni, che non ci saranno patti, ma nessuno aveva parlato di ribaltoni, né di patti. Se questa è la tua risposta Nello, sai che facciamo? chiudiamo le penne e le riponiamo in tasca, e ti aspettiamo in Aula, dove dovrai rendere conto di questa farsa che dura da oltre 40 giorni“.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Bar Sicilia a Torre del Faro (ME): “Ecco il Ponte che verrà” CLICCA PER IL VIDEO

Maurizio Scaglione e Giuseppe Bianca con Bar Sicilia sono a Torre del Faro dove, insieme al presidente dell’ordine degli architetti Giuseppe Falzea e un altro tecnico messinese, l’ingegnere Peppe Palamara, illustrano tutto quello che verrà per quanto riguarda la parte tecnica e le premesse logistiche sui luoghi nella vicenda che riguarda il ponte sullo Stretto…

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.