Condividi

Sequestrato patrimonio a due imprenditori bagheresi

mercoledì 17 Ottobre 2018

I finanzieri della compagnia di Bagheria (Palermo) hanno sequestro il patrimonio societario di un fratello e una sorella, A.A. e R.A., titolari di due società operanti nel settore della lavorazione di prodotti ittici a Bagheria. L’accusa è di bancarotta fraudolenta.

Secondo quanto emerso dall’indagine delle Fiamme Gialle, coordinata dalla Procura di Termini Imerese, l’intero patrimonio della società sarebbe stato interamente trasferito a un’altra impresa, nata poco tempo prima e intestata alla donna, con lo stesso oggetto sociale e la stessa sede della prima.

In sostanza, sarebbe stato appurato che la prima società, poi fallita nel 2016, avrebbe cercato di nascondere le sue difficoltà vendendo a prezzi irrisori tutti i propri beni materiali alla seconda. Inoltre, quest’ultima avrebbe assorbito il personale dipendente dell’altra.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Relazione Antimafia regionale all’Ars, Cracolici: “L’obiettivo è far sentire il fiato sul collo a Cosa Nostra” CLICCA PER IL VIDEO

Il presidente della commissione Antimafia siciliana, Antonello Cracolici, ha presentato all’Ars la relazione sull’attività della commissione a un anno dal suo insediamento

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.