Condividi
Le restrizioni

Stop ai veicoli dei non residenti sull’isola di Favignana: ecco i divieti validi per tutta l’estate

sabato 25 Maggio 2024
Dal 15 giugno al 30 settembre 2024 sarà vietato l’accesso e la circolazione sull’isola di Favignana di veicoli a motore di proprietà di soggetti non stabilmente residenti nel territorio comunale. Lo dispone un decreto emesso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Il provvedimento, adottato su richiesta dell’Amministrazione comunale e con il parere favorevole dell’Ufficio territoriale del Governo di Trapani e la Regione Siciliana, è finalizzato a preservare l’ambiente e la qualità della vita sull’isola durante il periodo di maggiore afflusso turistico. 
Sono previste anche alcune deroghe. Sono esclusi dal divieto: veicoli per il trasporto pubblico; veicoli che trasportano persone con disabilità, purché muniti dell’apposito contrassegno previsto dall’art. 381 del  decreto del  Presidente della Repubblica 16 dicembre 1992, n. 495, e successive modifiche e integrazioni, rilasciato da una competente Autorità italiana o estera; veicoli di Enti pubblici addetti a servizi di polizia o di pubblico interesse; veicoli appartenenti a proprietari di abitazioni ubicate sull’isola che, pur non essendo residenti, risultino iscritti nei ruoli dell’imposta IMU o TARI del Comune di  Favignana; autoveicoli con targa estera condotti dal proprietario o da un componente della famiglia del proprietario stesso; autoveicoli con targa italiana noleggiati negli aeroporti da turisti stranieri, previa dimostrazione del contratto di noleggio; veicoli adibiti al trasporto di merci, sempre che non siano in contrasto con le limitazioni alla circolazione vigenti sulle strade dell’isola di Favignana; autocaravan e caravan al servizio di soggetti che dimostrino di avere prenotazioni nei campeggi esistenti sull’isola per un periodo di almeno sei giorni; veicoli che trasportano carburante, petrolio e gas;  autoveicoli, ciclomotori e motocicli appartenenti a persone che dimostrino di soggiornare nell’isola di Favignana per un periodo di almeno sei giorni, mediante biglietto navale di andata e ritorno o autocertificazione; autoveicoli, ciclomotori e motocicli appartenenti a persone che dimostrino di essere in possesso di una prenotazione in strutture alberghiere o extra alberghiere per un periodo di almeno sei giorni; autoambulanze e carri funebri; veicoli appartenenti ai residenti dell’arcipelago delle Egadi; veicoli per il trasporto di artisti ed attrezzature per prestazioni di spettacolo, convegni, manifestazioni culturali e sportive, per servizi televisivi e cinematografici, previa autorizzazione rilasciata di  volta in volta, secondo le necessità, dal Comune di Favignana. 

Sanzioni 

Chiunque violi i divieti sarà punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 430 a 1.731 euro.
Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.