Condividi
l'intervista

TeLiMar, Baldineti: “Contro Recco faremo il meglio. Speriamo di avere i tifosi” CLICCA PER IL VIDEO

domenica 30 Aprile 2023

Cresce l’attesa in casa TeLiMar in vista dei playoff scudetto. Il quarto posto conquistato durante la regular season ha inevitabilmente costretto i palermitani ad affrontare la prima in classifica, la Pro Recco. Un match certamente non facile, contro una delle squadre più forti al mondo. Nonostante ciò il Club dell’Addaura è pronto a scendere in acqua a testa alta e con orgoglio. A raccontarlo a ilSicilia.it è stato l’allenatore Gu Baldineti.

Il Recco è sicuramente la peggiore delle squadre che potevamo incontrare. Difficilissima da affrontare dal punto di vista tattico, sono forti fisicamente e preparati tecnicamente. Noi purtroppo non saremo al completo – vista la squalifica di Irving – ma cercheremo di fare il meglio possibile“. Ha dichiarato il mister in merito alla sua ex squadra.

Un quarto posto non pronosticabile ad inizio stagione. La chiave di svolta è avvenuta durante girone di ritorno, nonostante le varie difficoltà e un calendario avverso, con quasi tutte le partite più importanti giocate in trasferta. Una striscia di vittorie di peso, interrotte dalle sole sconfitte con Recco e Brescia e i pareggi con Ortigia e Bologna, e un bottino di punti invidiabile. “La stagione è iniziata con tante difficoltà, l’impianto sempre chiuso e una squadra completamente rinnovata. Dovevamo trovare amalgama, gioco di squadra e recuperare la forma di alcuni giocatori“.

La regular season è terminata con un altro grande traguardo: il primo posto di Irving nella classifica marcatori con 62 reti. Soddisfazione doppia se si pensa che si tratta del primo americano e del primo giocato del TeLiMar a raggiungere un traguardo così prestigioso. “Abbiamo Irving dall’anno scorso. Veniva dall’Olympiakos dove aveva fatto bene ma non benissimo e fu mandato via. E’ un ragazzo eccezionale e che ogni allenatore vorrebbe. In posizione 2 per me è uno dei più forti al mondo, se non il più forte“.

L’attesa maggiore è legata alla piscina. Il 2 maggio infatti, a poche ore dall’inizio delle semifinali, potrebbe arrivare l’ok da parte del Comune di Palermo per l’agibilità. La speranza è dunque quella di vedere gli spalti della piscina palermitana straripante di tifosi, almeno per le ultime gare della stagione e prima della chiusura dell’impianto per lavori.

Baldineti ha raccontato anche un aneddoto molto particolare, legato proprio ai numerosi e calorosissimi tifosi del TeLiMar e che risale all’anno precedente al suo arrivo nel capoluogo siciliano.

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, Settecannoli e riqualificazione della Costa Sud: tra speranze, progetti, degrado e impegno civico CLICCA PER IL VIDEO

Nuova tappa del viaggio de ilSicilia.it tra i quartieri di Palermo alla rubrica “La città chiama…”. Questa volta è il turno di Settecannoli, nella seconda circoscrizione, in cui ricade il lungomare della Costa Sud di Palermo. L’intervista a Sergio Oliva.

BarSicilia

Bar Sicilia, Cracolici: “La mafia ha scelto forme diverse per infiltrarsi nei territori”

Nel nome di Falcone, di Borsellino e dei simboli dell’Antimafia che hanno saputo essere esempio e testimonianza, Cracolici riassume l’attività svolta dal suo insediamento alla guida della commissione sino a oggi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.