Condividi

Tentata strage a Siracusa, un uomo riempe casa di gas per farla esplodere

martedì 26 Maggio 2020

Ha tagliato il tubo della bombola del gas e si è fatto trovare in casa con un accendino, pronto per fare saltare tutto in aria. E’ accaduto ieri, lunedì 25 maggio, all’interno di un appartamento in via Maestranza, a Siracusa.

Il forte odore ha fatto scattare l’allarme dei vicini che subito hanno contattato le autorità competenti. Sul posto si sono recati i Carabinieri di Ortigia, una pattuglia della Radiomobile oltre ai Vigili del fuoco e un’ambulanza del 118. Momenti di tensione anche fra i residenti dello stabile che hanno avvertito l’odore del gas diffondersi mentre la moglie e i figli sono stati portati fuori dall’abitazione. I vigili del fuoco hanno messo in sicurezza l’intera palazzina.

Il siracusano di 52 anni è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentata strage. Ora l’uomo si trova ricoverato nel reparto di Psichiatria dell’ospedale Umberto I. I militari lo hanno bloccato prima che potesse usare l’accendino e causare una violenta esplosione.

Sembrerebbe che l’atto di pazzia sia stato scaturito da un litigio. Momenti di tensione anche fra i residenti dello stabile che hanno avvertito l’odore del gas diffondersi mentre la moglie e i figli sono stati portati fuori dall’abitazione. I vigili del fuoco hanno messo in sicurezza l’intera palazzina.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, Settecannoli e riqualificazione della Costa Sud: tra speranze, progetti, degrado e impegno civico CLICCA PER IL VIDEO

Nuova tappa del viaggio de ilSicilia.it tra i quartieri di Palermo alla rubrica “La città chiama…”. Questa volta è il turno di Settecannoli, nella seconda circoscrizione, in cui ricade il lungomare della Costa Sud di Palermo. L’intervista a Sergio Oliva.

BarSicilia

Bar Sicilia, Cracolici: “La mafia ha scelto forme diverse per infiltrarsi nei territori”

Nel nome di Falcone, di Borsellino e dei simboli dell’Antimafia che hanno saputo essere esempio e testimonianza, Cracolici riassume l’attività svolta dal suo insediamento alla guida della commissione sino a oggi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.