Condividi

Terme Vigliatore si colora di fiori natalizi

venerdì 8 Dicembre 2017

Vivaci colori dei fiori per rendere più accogliente e allegro il paese nel periodo festoso del Natale e nelle giornate uggiose dell’inverno. Questo l’obiettivo dell’Assessore al Verde Pubblico Michele Isgrò che da qualche giorno ha dato l’avvio a una rivisitazione natalizia di tutte le fioriere e aiuole di Terme Vigliatore, con gli “operatori del verde pubblico” coordinati da Nino Bellinvia impegnati ad addobbare con colorate piantine di ciclamini, il centro cittadino come ogni frazione del paese, da San Biagio a Vigliatore, Acquitta e Marchesana fino al Palazzo Municipale.

“Non solo piante per il periodo invernale e natalizio – afferma l’Assessore Michele Isgrò –  perché pianteremo sopratutto specie perenni nell’ottica di un investimento per il futuro che renderà in bellezza già dalla prossima stagione estiva e sempre di più nei prossimi anni a venire. Contestualmente al restyling si provvederà alla sostituzione di piante danneggiate o malconce rendendo l’aspetto finale gradevole e armonico”.

In realtà non si tratta di un impegno di spesa recente bensì di una gara espletata dall’Amministrazione Comunale nei mesi estivi. La fornitura assegnata tramite evidenza pubblica attraverso il sistema del Mercato Elettronico MEPA è stata aggiudicata dalla ditta “Isola Verde” di Umberto Castagnino con sede in Siracusa.

Tra gli impianti di maggiore rilievo sarà alberato con “Palme Cocos” il Viale delle Terme, dove già da tempo erano stati predisposti gli stalli. Analogo scenario sarà creato lungo la parte rettilinea di Piazza Cattafi e in una parte della Via Imperatore Augusto a San Biagio. Un punto fiorito di forte impatto sarà creato con una sequenza di fioriere nella rotonda che da Via Nazionale immette sulla Via Benedettina Inferiore. Il resto sarà piantumato secondo una bozza d’intervento concertata tra il Sindaco Bartolo Cipriano, l’Assessore Michele Isgrò e l’Uffico Tecnico. Alla fine si sfioreranno le milleduecento piante messe a dimora, di cui circa cinquecento ciclamini e altrettante rose paesaggistiche scelte dopo i soddisfacenti risultati verificati nel tempo dai rosai presenti nei parchi che grazie alle miti temperature termensi assicurano una lunga fioritura da Aprile a Dicembre.

L’intervento ben si concilia anche con l’esigenza di onorare il recente risultato ottenuto nella Premiazione Nazionale Comuni Fioriti, svoltasi lo scorso 12 novembre a Spello (Perugia). Oltre la conferma della valutazione con i “quattro fiori rossi” è stato assegnato a Terme Vigliatore anche il secondo posto nella categoria di paesi superiori a cinquemila abitanti con quattro fiori che equivale anche ad un premio in fioriture di mille euro che saranno consegnati in tarda primavera.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Sicilia Jazz Festival, Garsia: “Modello per rinnovare il sistema musicale nazionale” CLICCA PER IL VIDEO

Il Sicilia Jazz festival si amplia sempre più e con grande risonanza nel Mondo… ma che dimensione ha il Jazz in Italia?

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.