Condividi

Tutti insieme appassionatamente con Ferrandelli. Pezzi del Pd lo sostengono e l’Udc si schiera

giovedì 26 Gennaio 2017
ferrandelli_sferracavallo

Un’azione di disturbo mirata, una semplice interferenza, o un vero e proprio tentativo di intercettare le frange del Pd a cui potrebbe stare stretto un accordo con Orlando? Una di queste tre ipotesi probabilmente è alla base della controffensiva portata da un gruppo di sostenitori di Fabrizio Ferrandelli che lanciano un appello ai componenti degli organismi del partito a livello provinciale, coinvolgendo circoscrizioni, rappresentanti e gruppi organici dei vari movimenti a ridosso della linea di galleggiamento dei Dem.

v0a-74f8_400x400Salvo Alotta e Antonella Monastra (in foto con Ferrandelli), consiglieri comunali del Pd, tra gli autori dell’iniziativa hanno da tempo avviato sostanziali tappe di avvicinamento al progetto dell’ex parlamentare regionale. Oggi mettono nero su bianco un invito esplicito, cercando di portare ulteriore scompiglio nella guerra senza quartiere che potrebbe aprirsi tra chi vuole andare con Orlando alle amministrative e chi, simbolo per simbolo che in ogni caso potrebbe mancare, preferiscono Ferrandelli“Palermo viene prima di tutto, per questo – scrivono – non ci siamo piegati a meri calcoli elettorali”. Si apre un percorso che rispecchia e rispetta la nostra identità progressista e solidale, mirando ad amministrare la città senza guardare al passato dei singoli, ma al rilancio di Palermo. Il nostro è un percorso lineare rispetto alle contraddizioni del Pd, che, dopo quattro anni e mezzo di opposizione a questa amministrazione, oggi ha deciso di appoggiarla. Tra i nomi citati nella sottoscrizione compaiono Dario Duminuco, Marcello Longo, Marco Marceca, Rossella Megna, Piero Pellerito, Vanni Randisi, Danilo Stagno, Giovanni Tarantino, Nino Tuzzolino, Francesco Virga; i consiglieri Comunali del Pd Salvo Alotta e Antonella Monastra. E ancora: Nicola Macaione, Pippo Bisso, Giuseppe Abbruscato, Cesare Mattaliano, Benita Licata, Serena Antioco, Giuseppe Gullo, Alessandro Bruno.

Una smentita arriva però da Francesco Virga, annoverato tra i firmatari: «Leggo su alcuni quotidiani che sarei fra i formati di un appello di alcuni esponenti del Pd a favore di Fabrizio Ferrandelli. Ritengo doveroso precisare che non ho mai firmato alcun appello del genere. Penso che il Partito Democratico dovrebbe lavorare ad un’alternativa all’attuale sindaco di Palermo, Leoluca Orlando. Ma da persona seria quale sono sosterrò le mie tesi all’interno del mio partito ed alle sue scelte mi atterrò»

ester-bonafedeAltra reazione del Pd proviene da Franco Gervasi, esponente del PD palermitano, a nome del coordinamento Palermo 2017. Leggiamo un appello a favore del candidato sindaco Fabrizio Ferrandelli firmato da Salvo Alotta e Antonella Monatra che si spacciano ancora come esponenti del PD, mentre hanno da tempo saltato il fosso per buttarsi tra le braccia di Saverio Romano e Gianfranco Miccichè, sostenitori del loro candidato, ponendosi di fatto fuori dal Pd. Insomma tra convocazione di direzione provinciali e spaccature che cominciano a trapelare, emerge  il primo tentativo di “travaso” del gruppo di Ferrandelli. L’unico dato certo oggi è la potenziale spaccatura. I cocci si conteranno poi. In queste ore però è giunto anche il supporto dell’Udc che attraverso una nota ha chiarito il sostegno a Ferrandelli. “Mentre dall’altro lato assistiamo a un momento di disorientamento e confusione, per noi l’unione diventa l’elemento dirimente di un progetto politico – dice il vicecommissario regionale Udc Ester Bonafede – Ormai da molto tempo l’Udc ha aperto un canale di dialogo con Ferrandelli convinti che lui sappia interpretare le esigenze che scaturiscono dalla società civile”. Per Bonafede, Ferrandelli “è l’uomo che parla la lingua della concretezza: la politica del realizzare. I palermitani vogliono stabilità ma vogliono anche che dietro un uomo ci siano i partiti”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il popolo del Reddito di Cittadinanza in rivolta a Palermo: “Meloni, non siamo parassiti” CLICCA PER IL VIDEO

Numerosi percettori del reddito di cittadinanza si sono riuniti per protestare contro la riforma del governo Meloni

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.