Condividi
Il fatto

Un arresto ad Acireale (CT), condannato per spaccio e maltrattamenti in famiglia

giovedì 29 Febbraio 2024

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Acireale hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni penali della Procura della Repubblica di Catania nei confronti di un 38enne pregiudicato di Acireale, traendolo in arresto dopo averlo ricercato.

In particolare, l’uomo, riconosciuto colpevole con sentenze passate in giudicato, emesse nel gennaio 2022 e nel mese di ottobre 2023, è stato condannato, rispettivamente, ad anni 2 di reclusione ed euro 4000 di multa, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti (fatti commessi nel luglio 2021 ad Acireale) e ad anni 4 di reclusione per maltrattamenti in famiglia (fatti commessi a Catania nel 2020).

Tenuto conto del periodo di detenzione già sofferto, in regime di custodia cautelare, l’uomo doveva ancora scontare anni 5, mesi 11 e giorni 2 di reclusione.

Pertanto, con l’odierno provvedimento restrittivo, l’Ufficio Esecuzione Penale ne ha disposto la carcerazione per il cumulo di pena rimasto da scontare, delegando l’esecuzione del provvedimento al commissariato di Acireale.

Ricevuto l’ordine di carcerazione, i poliziotti della Squadra Investigativa si sono messi all’opera, avviando le ricerche del 38enne, che risultava senza fissa dimora ed irreperibile. Dopo intense e complesse attività di ricerca sul territorio, nel tardo pomeriggio di ieri, gli agenti hanno rintracciato il ricercato nei pressi della Stazione Ferroviaria di Catania e l’hanno condotto negli uffici di Corso Umberto ad Acireale.

Dopo gli adempimenti di rito, l’uomo è stato condotto nella Casa circondariale piazza Lanza, dove dovrà finire di scontare la pena a cui è stato condannato.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Francesco Zavatteri: “Giovani fuorviati dal crack, crea una barriera insormontabile” CLICCA PER IL VIDEO

L’intervista de ilSicilia.it a Franco Zavatteri, padre di Giulio, giovane artista palermitano, ucciso da un’overdose di crack all’età di 19 anni il 15 settembre 2022. Il ricordo del figlio, l’impegno quotidiano per sensibilizzare sul tema delle droghe nelle scuole, l’importanza di strutture sul territorio come la “Casa di Giulio” e il centro di pronta accoglienza…

BarSicilia

Bar Sicilia, Razza pronto a correre per un seggio a Strasburgo: “L’Europa entra sempre più nella vita dei siciliani” CLICCA PER IL VIDEO

Prima di affrontare la campagna elettorale che separa i siciliani dal voto del prossimo 8 e 9 giugno, Razza fissa la sua marcia d’avvicinamento all’obiettivo delineando concetti e misurando il feedback con i propri elettori

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.