Condividi

Vaccini, Miccichè sbotta: “Politici vengono prima di giudici e professori”

domenica 28 Marzo 2021
Miccichè al telefono

“Sono talmente inc… per il fatto di essere stato preso per il culo quando ho detto che i politici avrebbero dovuto essere vaccinati, che oggi ammazzerei qualcuno. Perché noi siamo la casta, capito, e non ci spetta nulla. Agli altri, poveri, magistrati, avvocati, sì… E a noi niente”.

Il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Gianfranco Miccichè, ieri a Palazzo dei Normanni a Palermo è stato protagonista di una sfuriata dopo aver saputo di un caso di Covid che riguarda un collaboratore di un dirigente della Regione e che rischia di fare esplodere un focolaio.

Circa un mese fa, spiega Miccichè in un’intervista a Repubblica, “affermai che eravamo a rischio, noi deputati regionali, perché sapevo che durante la Finanziaria il Palazzo che ospita l’Assemblea quadruplica almeno i suoi frequentatori. Ma fui messo sotto tiro dagli odiatori seriali, la facile lettura fu quella di Miccichè che difendeva i privilegi della casta. Ecco, è questa lettura che mi ha fatto inc…”.

“Quando dissi quelle cose si ragionava ancora, in diverse regioni, per categorie a rischio – continua Miccichè – E sinceramente credo che io e i miei colleghi rischiamo di più di un magistrato quando le aule di giustizia sono chiuse o di un prof universitario che da un anno fa lezioni a distanza. O no?”.

È vero, dice Miccichè, che che ci sono over 80 che ancora non sono riusciti a vaccinarsi: “Hanno tutto il diritto di farlo subito – spiega – Io ritengo che l’ordine di priorità per categorie, in materia di vaccinazioni, è una cosa demenziale. Ha fatto benissimo Draghi, e non ringrazierò mai abbastanza Renzi per avere favorito il suo arrivo a Palazzo Chigi…”.

Miccichè afferma di non reclamare una corsia preferenziale: “Proprio per nulla. Io ho solo lanciato l’allarme di fronte a una sessione di lavoro del parlamento siciliano che minacciava di creare assembramenti. Non sono stato ascoltato ma dileggiato, in un Paese in cui ormai vince sempre la demagogia. Purtroppo avevo ragione io…. Speriamo che non scoppi un focolaio, sennò gli infetti potrebbero essere centinaia”.

Quanto alla sua situazione, spiega Miccichè, “essendo cardiopatico potrei già vaccinarmi. Andrò appena possibile e mi metterò in fila”.

 

 

LEGGI ANCHE:

Ars, Aula sospesa per Covid. Micciché furibondo: “Dovevano vaccinarci” | VIDEO

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Lombardo a Bar Sicilia: “Autonomia sfida da cogliere, con la Lega patto federativo” CLICCA PER IL VIDEO

Dall’autonomia differenziata ai precari equilibri tra partiti. Ospite della puntata di Bar Sicilia è l’ex presidente della Regione Raffaele Lombardo, fondatore e leader del Movimento per le autonomie

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.