Condividi
Lettera aperta

Vincenzo Figuccia: “Parole di cattivo gusto. Dolce arrogante e senza memoria, chieda scusa ai giovani siciliani”

giovedì 17 Agosto 2023
Vincenzo Figuccia

Caro Domenico Dolce, figlio fortunato della nostra bellissima terra, francamente ho trovato di cattivo gusto le parole che hai speso nei confronti dei giovani siciliani da te definiti sfaticati senza dignità e senza voglia di lavorare. Conversando giornalmente con i giovani provenienti da ogni angolo della Sicilia, posso dirti invece che la maggior parte di loro ha le idee chiare e sa cosa vuole: risultano spesso più intuitivi e creativi degli adulti talvolta resi più cinici e scoraggiati dalla vita”. Così il deputato regionale della Lega, Vincenzo Figuccia, in una lettera aperta si rivolge allo stilista Domenico Dolce.

Domenico Dolce

“Chi è cresciuto al Sud conosce la privazione, la fatica, l’arte di inventare e adattarsi e non sempre questo è un esercizio divertente – aggiunge Figuccia – Colpevolizzare i ragazzi dall’alto della tua posizione di privilegio, non ti rende onore e di sicuro non serve a cambiare lo stato attuale delle cose, in un mondo sempre più arido di umanità, dove, chi come te dopo aver trovato fortuna lontano da casa, sembra aver cancellato e dimenticato le proprie origini. Ci sono tanti giovani che ogni giorno faticano, inseguono i loro sogni e lavorano duro, con intelligenza e creatività, malgrado i luoghi comuni, i facili giudici e le stupide generalizzazioni esternate con un senso superiorità di cui francamente avremmo fatto a meno”.

 

 

Figuccia prosegue: “Io prima da padre e poi da uomo delle istituzioni, mi limiterei a dirti che sento il dovere di appoggiarli e stare dalla loro parte. Ma da siciliano a siciliano mi spingo a dirti che l’hai proprio scafazzata (hai sbagliato)“. A Milano forse potrai atteggiarti per queste frasi offensive che hai voluto, sprezzante, lanciare ai nostri giovani, ma qui ai tuoi conterranei sei apparso veramente per quello che sei “un pirocchiu arrinisciutu”.

“Con l’auspicio che in futuro possa mettere a freno il tuo narcisismo e la tua arroganza, ti invito, la prossima volta, ad accendere il cervello prima di aprire boccaconcludeMi chiedo se tu stia riflettendo sulle parole pronunciate. E se tu abbia compreso che è il caso di chiedere scusa per le frasi, visto che sono apparse davvero inappropriate e lesive nei confronti di tutti i giovani e di tutti i siciliani”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.